Vai al contenuto principale

Aggiunta e gestione dei dati analitici

Aggiungere i file di dati e le connessioni alle sorgenti dati ai propri spazi nell'hub. L'utente o altri utenti possono quindi utilizzarli per aggiungere dati nelle app.

Le app in Qlik Sense richiedono sorgenti dati. Qlik Sense supporta due generi di sorgenti dati.

  • Set di dati: È possibile caricare i file di dati in Qlik Sense, conservati in Qlik Cloud. Qlik Sense aggiunge automaticamente un ulteriore livello di metadati ai file di dati caricati, creando set di dati. È anche possibile creare set di dati per tabelle da connessioni dati esistenti nell'hub.

    I metadati aggiunti a un set di dati consentono di utilizzare strumenti Qlik Sense aggiuntivi per la gestione dei dati nell'hub, tra cui strumenti di catalogo e altre risorse. Per ulteriori informazioni sulla catalogazione, vedere Informazioni sui dati con gli strumenti del catalogo.

    Qlik Sense supporta i seguenti tipi di file:

    • File di testo: i dati nei campi devono essere separati da delimitatori quali virgole, tabulazioni o punti e virgola. Ad esempio, file CSV (comma-separated values, valori delimitati da virgole).

    • Tabelle HTML
    • File Excel:

      Nota informaticaNon è possibile caricare dati da file Excel protetti da password, oppure da file Excel Binary Workbook (.xlsb).

      Per ulteriori informazioni, vedere Caricamento di dati dai fogli di calcolo di Microsoft Excel.

    • File XML
    • File Qlik QVD e QVX nativi
    • File con record a lunghezza fissa
    • File DIF (Data Interchange Format): i file DIF possono essere caricati solo con l'editor caricamento dati.

    • File di dati geografici: 

      • GEOJSON

      • ESRIJSON

      • GML

      • KML

      • SHPZIP

      • DXF

    I file di dati possono raggiungere i 100 GB. Tuttavia, quando si caricano file di dati molto grandi (oltre 6 GB), potrebbero verificarsi problemi di capacità del motore. È più probabile che questi vincoli si presentino con i file di dati QVD, a causa dell'utilizzo di memoria necessario per caricare i file QVD nel motore. Per maggiori informazioni sull'aumento della capacità dedicata disponibile, vedere App espanse e capacità dedicata .

  • Connessioni dati: Le connessioni consentono di inserire nelle app dati provenienti da sorgenti dati esterne, come database o file archiviati in remoto. È possibile creare set di dati dalle connessioni. Per ulteriori informazioni sulle sorgenti dati supportate, vedere Sorgenti dati in Qlik Sense SaaS.

Aggiungere set di dati e sorgenti dati nell'hub facendo clic su Aggiungi nuovo e selezionando Set di dati o Connetti ai dati. Una volta aggiunti, possono essere gestiti dalle Sorgenti dati nel loro spazio. Per ulteriori informazioni, vedere Gestione delle sorgenti dati negli spazi.

I set di dati e le connessioni possono essere utilizzati nelle app con Gestione dati, Editor caricamento dati, o con il catalogo dati. I set di dati e le connessioni alle sorgenti dati possono essere aggiunti anche all'interno di un'app con Gestione dati o Editor caricamento dati. Per informazioni sull'utilizzo dei set di dati e delle connessioni con Gestione dati, Editor caricamento dati o con il catalogo dati, vedere:

È possibile aggiungere in Gestione dati e Editor caricamento dati i set di dati e le connessioni alle sorgenti dati mentre si lavora su un'app. Per ulteriori informazioni, vedere:

Dati e spazi

Quando si aggiungono set di dati e connessioni, è necessario selezionare uno spazio di destinazione. Gli spazi sono privati, come il proprio spazio personale, oppure sono spazi comuni con altri utenti, come gli spazi condivisi o gestiti. L'aggiunta di sorgenti dati a spazi condivisi o gestiti consente ad altri utenti di accedere alle sorgenti dati e di utilizzarle nelle proprie app. L'accesso ai dati può essere controllato per i diversi membri dello spazio attraverso le autorizzazioni dello spazio. Per ulteriori informazioni sugli spazi, vedere Uso degli spazi.

È possibile gestire i set di dati o le connessioni in uno spazio facendo clic su Gestisci spazio e selezionando Sorgenti dati.

Nota informaticaGli spazi dei dati non sono supportati in Servizi di analisi Qlik Cloud. Sono supportati solamente in Servizi di integrazione dati Qlik Cloud.

Se si dispone di sorgenti dati in loco che si desidera utilizzare nel proprio tenant, è possibile caricarle negli spazi usando Qlik DataTransfer. Per ulteriori informazioni, vedere Caricamento dati in loco con Qlik DataTransfer.

Aggiunta di set di dati da file locali

Per i tipi di file supportati, vedere Caricamento di dati da file.

I file di dati non devono superare i 6 GB.

  1. Fare clic su Aggiungi nuovo e selezionare Set di dati.
  2. Fare clic su Carica file di dati.
  3. Trascinare i propri file di dati nella finestra di dialogo Aggiungi file.

    In alternativa, fare clic su Sfoglia e navigare nei propri file di dati.

  4. Selezionare uno spazio di destinazione per i file.
  5. Fare clic su Carica.

    In alternativa, per creare immediatamente un'app dal set di dati, fare clic su Carica e analizza.

Nota informatica

Quando si importa un file di dati in un'app o uno spazio Qlik Sense con Gestione dati (trascinamento o altri caricamenti diretti), il numero massimo di campi caricabili è 5000.

Aggiunta di set di dati da connessioni esistenti

Creare set di dati da connessioni ODBC esistenti. Quando si crea un set di dati, si sceglie un database dalla sorgente dati e si selezionano le tabelle di quel database. Per ogni tabella selezionata viene creato un set di dati. I set di dati creati in questo modo aggiornano i loro dati ogni volta che il set di dati viene aperto.

La creazione di set di dati dalle connessioni consente di utilizzare le opzioni di catalogazione e di derivazione con i dati provenienti dalle sorgenti dati esterne.

Nota informatica

I set di dati creati da una connessione devono risiedere nello stesso spazio della connessione a quella sorgente dati. Se il set di dati viene spostato in uno spazio privo di tale connessione, sono disponibili solo il nome del set di dati e metadati limitati.

  1. Fare clic su Aggiungi nuovo e selezionare Set di dati.

  2. Selezionare una connessione a una sorgente dati tra quelle disponibili e fare clic su Avanti.

  3. In Database, selezionare il database contenente le tabelle per le quali si desidera creare i set di dati.

  4. In Tabelle, selezionare le tabelle da cui creare i set di dati. Ogni tabella creerà un nuovo set di dati.

  5. Fare clic su Avanti.

  6. Selezionare lo spazio di destinazione per il set di dati da Seleziona spazio.

    Se lo spazio non ha accesso alla connessione selezionata, è necessario selezionare Crea nuova connessione in <nome spazio>.

  7. Fare clic su Crea set di dati.

Aggiunta di set di dati da nuove connessioni

Aggiungere una nuova connessione ODBC e creare un set di dati da essa.

Nota informatica

I set di dati creati da una connessione devono risiedere nello stesso spazio della connessione a quella sorgente dati. Se il set di dati viene spostato in uno spazio privo di tale connessione, sono disponibili solo il nome del set di dati e metadati limitati.

  1. Fare clic su Aggiungi nuovo e selezionare Set di dati.

  2. Fare clic su Crea connessione.

  3. Selezionare lo spazio di destinazione per la connessione.

  4. Sotto Sorgenti dati, selezionare la sorgente dati.

  5. Aggiungere i dettagli della connessione.

  6. Inserire le impostazioni di connessione per la sorgente dati.

    Per informazioni sulle connessioni supportate, vedere Caricamento dei dati di analisi.

  7. Fare clic su Crea.

  8. Selezionare la connessione dalle connessioni disponibili e fare clic su Avanti.

  9. In Database, selezionare il database contenente le tabelle per le quali si desidera creare i set di dati.

  10. In Tabelle, selezionare le tabelle da cui creare i set di dati. Ogni tabella creerà un nuovo set di dati.

  11. Fare clic su Avanti.

  12. Selezionare lo spazio di destinazione per il set di dati da Seleziona spazio.

    Se lo spazio non ha accesso alla connessione selezionata, è necessario selezionare Crea nuova connessione in <nome spazio>.

  13. Fare clic su Crea set di dati.

Aggiunta di nuove connessioni

Per informazioni sulle connessioni supportate, vedere Caricamento dei dati di analisi.

  1. Fare clic su Aggiungi nuovo e selezionare Connessione dati.
  2. Selezionare una connessione dati.

    Viene visualizzata la finestra di dialogo delle impostazioni, specifica per il tipo di sorgente dati selezionato.

  3. Selezionare uno spazio di destinazione per la connessione.
  4. Inserire le impostazioni di connessione per la sorgente dati.
  5. In via opzionale, fare clic su Prova connessione per confermare le proprie impostazioni.
  6. Effettuare una delle seguenti operazioni:
    • Per creare la sorgente dati, fare clic su Crea.

    • Per creare la sorgente dati e caricarne i dati in una nuova app, fare clic su Crea e analizza.

      Viene creata una nuova app con lo stesso nome come connessione, che si apre in Gestione dati.

      Per informazioni sull'utilizzo di Gestione dati, vedere Caricamento e gestione dei dati con Gestione dati.

Gestione delle sorgenti dati negli spazi

È possibile visualizzare i set di dati e le sorgenti dati disponibili in uno spazio facendo clic sullo Spazio gestito e selezionando Sorgenti dati.

In Sorgenti dati, è possibile eseguire quanto segue: 

  • Aggiungere set di dati e connessioni dati

  • Duplicare set di dati

  • Spostare set di dati

  • Eliminare set di dati e connessioni dati

I membri dello spazio condiviso con autorizzazioni Proprietario, Può gestire e Può modificare possono gestire le sorgenti dati in tale spazio. I membri dello spazio gestito con autorizzazione Proprietario o Può gestire possono gestire le sorgenti dati in tale spazio. I membri dello spazio con l'autorizzazione Può consumare dati possono anche visualizzare le sorgenti dati nello spazio, così come consumare le sorgenti dati laddove siano autorizzati a creare app.

Nota informaticaIl ruolo Può consumare dati è un ruolo a livello di spazio che fornisce ai membri di uno spazio autorizzazioni per visualizzare e consumare le sorgenti dati archiviate in tale spazio. Il vantaggio di tale ruolo è che consente agli utenti di accedere a file di dati e connessioni dati nel proprio spazio, senza fornire loro le autorizzazioni elevate di cui necessiterebbero normalmente per accedere alle sorgenti dati all'interno di uno spazio.

Aggiunta di file di dati a spazi

È possibile aggiungere file di dati come set di dati in Sorgenti dati.

I file di dati possono raggiungere i 100 GB. Tuttavia, quando si caricano file di dati molto grandi (oltre 6 GB), potrebbero verificarsi problemi di capacità del motore. È più probabile che questi vincoli si presentino con i file di dati QVD, a causa dell'utilizzo di memoria necessario per caricare i file QVD nel motore. Per maggiori informazioni sull'aumento della capacità dedicata disponibile, vedere App espanse e capacità dedicata .

  1. In uno spazio, fare clic su Gestisci spazio e selezionare Sorgenti dati.
  2. Fare clic su Aggiungi file.
  3. Trascinare i propri file di dati nella finestra di dialogo Aggiungi file.

    In alternativa, fare clic su Sfoglia e navigare nei propri file di dati.

  4. Fare clic su Carica.

Aggiunta di connessioni a spazi

È possibile aggiungere connessioni alle sorgenti dati in Sorgenti dati. Le connessioni Network File System (NFS) non possono essere aggiunte direttamente in uno spazio, pertanto devono essere aggiunte in un'app.

Per informazioni sulle connessioni supportate, vedere Caricamento dei dati di analisi.

  1. In uno spazio, fare clic su Gestisci spazio e selezionare Sorgenti dati.
  2. Fare clic su Aggiungi connessione.
  3. Selezionare una connessione dati.

    Viene visualizzata la finestra di dialogo delle impostazioni, specifica per il tipo di sorgente dati selezionato.

  4. Inserire le impostazioni di connessione per la sorgente dati.
  5. In via opzionale, fare clic su Prova connessione per controllare le proprie impostazioni.
  6. Fare clic su Crea.

Modifica delle risorse dati

Modificare le connessioni dati in Sorgenti dati. Le credenziali utente vengono cancellate ogni volta in cui si modifica una connessione.

  1. Nella colonna Azioni, nella riga della connessione dati che si desidera modificare, fare clic su Altro e selezionare Modifica.

    Viene visualizzata la finestra di dialogo delle impostazioni, specifica per il tipo di connessione dati.

  2. Modificare le impostazioni di connessione per la sorgente dati.
  3. Fare clic su Salva.

Duplicazione dei file di dati

  • Nella colonna Azioni, nella riga del file di dati, fare clic su Altro e selezionare Duplica.

Spostamento dei file di dati

  1. Nella colonna Azioni, nella riga del file di dati, fare clic su Altro e selezionare Sposta.

  2. Selezionare il nuovo spazio da Spazio.
  3. Per aprire al nuovo spazio dopo aver spostato il file di dati, selezionare Naviga nello spazio.
  4. Fare clic su Sposta.

Eliminazione delle sorgenti dati

È possibile eliminare una sorgente dati da uno spazio.

  1. Nella colonna Azioni, nella riga dell'origine dati che si desidera eliminare, fare clic su Altro e selezionare Elimina.

  2. Fare clic su Elimina.