Vai al contenuto principale

Aggiunta di dati da file di dati caricati

È possibile caricare certi tipi di file e caricare tali dati nell'Editor caricamento dati o in Gestione dati.

È possibile caricare i set di dati direttamente negli spazi dell'hub. È possibile caricare i set di dati nei propri spazi anche mentre si lavora in un'app. Per aggiungere e utilizzare un set di dati nella propria app, è necessario:

  • Caricare i file di dati nel cloud. Ogni file di dati può raggiungere i 100 GB. Tuttavia, quando si caricano file di dati molto grandi (oltre 6 GB), potrebbero verificarsi problemi di capacità del motore. È più probabile che questi vincoli si presentino con i file di dati QVD, a causa dell'utilizzo di memoria necessario per caricare i file QVD nel motore. Per maggiori informazioni sull'aumento della capacità dedicata disponibile, vedere App espanse e capacità dedicata .
  • Aggiungere i dati all'app. Questo è un passaggio preliminare che consente di selezionare e preparare i dati che si desidera caricare.
  • Caricare i dati nell'app. Una volta selezionati e preparati i dati, è possibile caricarli nell'app. Dopo aver caricato i dati, è possibile utilizzarli per creare visualizzazioni nell'app.
Nota informaticaAll'estensione file delle connessioni DataFiles si applica la distinzione tra maiuscole e minuscole. Ad esempio: .qvd.

Caricamento dei file di dati nel cloud.

È possibile caricare file di dati nel cloud dalla finestra DataFiles. Vi sono diversi modi per aprire questa finestra: È possibile selezionare lo spazio per caricare i file di dati dall'elenco a discesa degli spazi. È necessario avere l'autorizzazione alla modifica per aggiungere file di dati a uno spazio.

In una nuova app

Procedere come indicato di seguito:

  1. Aprire l'app.
  2. Fare clic su File e altre sorgenti.
  3. Nel menu di sinistra, fare clic su File di dati.
  4. In Collegamenti cartelle, fare clic su DataFiles, quindi caricare un file di dati.

In un'app esistente

Procedere come indicato di seguito:

  1. Aprire l'app.
  2. Nel menu superiore, fare clic su Navigazione, quindi fare clic su File e altre sorgenti.
  3. Nel menu di sinistra, fare clic su File di dati.
  4. In Collegamenti cartelle, fare clic su DataFiles, quindi caricare un file di dati.

Nell'Editor caricamento dati da una connessione DataFile esistente

Procedere come indicato di seguito:

  1. Aprire l'app.
  2. Aprire l'Editor caricamento dati.
  3. Andare nella finestra Connessione dati sulla destra. Verranno visualizzate cartelle da spazi personali e condivisi a cui è possibile accedere.
  4. Scegliere una cartella di DataFiles e selezionare Seleziona dati

Dopo aver caricato un file nel cloud, è possibile aggiungere i dati all'app, quindi caricare i dati nell'app.

Caricamento di dati nell'app

Nota di avviso

In Gestione dati non aggiungere tabelle già aggiunte come tabelle implementate tramite script con lo stesso nome e le stesse colonne nell'editor caricamento dati.

In Gestione dati

Nota informaticaIn Gestione dati, i file di dati possono essere caricati o letti solo dal proprio spazio personale o dallo spazio corrente dell'app.

Procedere come indicato di seguito:

  1. Aprire un'app.
  2. Aprire la Gestione dati, quindi fare clic su Aggiungi Aggiungi datiFile e altre origini. È anche possibile fare clic su Aggiungi dati in Navigazione nella barra superiore. L'aggiunta di dati consente di selezionare e preparare i dati prima di caricarli nell'app.
  3. Fare clic su File di dati.
  4. Scegliere il file che contiene i dati. Qlik Sense fornisce un'anteprima dei dati.
  5. Selezionare le tabelle e i campi da caricare.

  6. Fare clic su Aggiungi dati per aprire i dati nella vista Associazioni di Gestione dati. In questo modo è possibile continuare ad aggiungere sorgenti dati, trasformare i dati e associare le tabelle in Gestione dati.

    La profilatura dati è abilitata per impostazione predefinita quando si fa clic su Aggiungi dati. La profilatura dati svolge le funzioni seguenti:

    • Consiglia associazioni di dati.
    • Qualifica automaticamente i campi comuni tra le tabelle. Viene aggiunto un prefisso univoco in base al nome della tabella.
    • Esegue il mapping tra i campi data e ora e autoCalendar.

    Le tabelle non vengono associate automaticamente in base ai nomi di campo comuni. È possibile associare le tabelle nella vista Associazioni.

    Nota di suggerimentoSe si desidera caricare i dati direttamente nell'app, fare clic su More e quindi disabilitare la profilatura dei dati. Questo consentirà anche di ricaricare tutti i dati esistenti dalle sorgenti dati quando si aggiungono i dati. Le tabelle verranno associate automaticamente in base ai nomi di campo comuni. Non verranno creati campi data e ora.
  7. Fare clic su Carica dati al termine della preparazione dei dati. Se vengono rilevati problemi gravi, è necessario risolvere tali problemi in Gestione dati prima di poter caricare i dati nell'app.

Da una connessione dati nell'editor caricamento dati

È possibile passare a Connessioni dati e utilizzare la finestra di dialogo Selezione datiSeleziona dati per selezionare i dati da caricare.

Per ulteriori informazioni, vedere Selezione dei dati nell'editor caricamento dati.

Da un file mediante la scrittura di codice di script

I file vengono caricati mediante un'istruzione LOAD nello script. Le istruzioni LOAD possono includere un intero set di espressioni di script. Per leggere i dati da un'altra app di Qlik Sense, è possibile utilizzare l'istruzione Binary.

Per ulteriori informazioni, vedere Load.

Caricamento di un file di dati aggiornato

Per aggiornare i dati in un'app, è possibile caricare un file di dati aggiornato con lo stesso nome del file caricato in precedenza. Quando richiesto, scegliere di sostituire il file precedente. Dopo aver caricato il file di dati, è possibile caricare i dati nell'app.