Vai al contenuto principale

Espansione con simbolo del dollaro con una variabile

Nello script di caricamento o in un'espressione del grafico, utilizzare una variabile in un'espansione con simbolo del dollaro per:

  • Testo di riferimento

  • Riferimento a un valore numero

Variabile di testo

Quando si utilizza una variabile per effettuare una sostituzione di testo nello script o in un'espressione, viene utilizzata la sintassi seguente:

$(variablename)

$(variablename) si espande nel valore contenuto nella variabile. Se variablename non esiste, l'espansione sarà una stringa vuota.

Esempi: Script di caricamento variabile di testo

Esempio: Espressione del grafico variabile di testo

Espansione della variabile numerica

Per espansioni di variabili numeriche, è necessario utilizzare la seguente sintassi:

(#variablename)

L'espansione restituisce sempre una rappresentazione con punto decimale valida del valore numerico della variabile, se necessario con notazione esponenziale (per numeri molto grandi o piccoli). Se variablename non esiste o non contiene un valore numerico, verrà espansa a 0 invece che a NULL.

Esempi: Script di caricamento variabile numerica

Espansione di variabili con riferimento a stati alternati

La variabile ha solo un valore, che viene utilizzato in tutti gli stati alternati. Quando si espande una variabile, anche il valore è lo stesso, indipendentemente da dove viene effettuato, e dallo stato dell'oggetto.

Se la variabile è una variabile calcolata, ovvero la definizione inizia con un segno di uguale, il calcolo viene effettuato nello stato predefinito, a meno che non venga specificato uno stato alternato nella definizione della variabile.

Ad esempio, se si dispone di uno stato con nome MyState e di una variabile con nome vMyVar:

vMyvar: =only({MyState}MyField)

Il contenuto della definizione della variabile, con un riferimento esplicito al nome stato alternato, determina in quale stato verrà valutato il contenuto della variabile.