Box plot

Il box plot è adatto per il confronto degli intervalli e delle distribuzioni di gruppi di dati numerici ed è rappresentato da una scatola con baffi e una linea centrale. I baffi rappresentano i valori di riferimento alto e basso per escludere i valori anomali. È possibile definire i punti iniziale e finale della scatola e gli intervalli dei baffi con diversi set di impostazioni, oppure definire impostazioni personalizzate mediante espressioni.

Box plot.

  1. Primo baffo
  2. Inizio scatola
  3. Linea centrale
  4. Fine scatola
  5. Ultimo baffo
Suggerimento: Passare il mouse su una scatola per visualizzare una finestra pop-up contenente i rispettivi valori degli elementi del box plot.

Casi di utilizzo

Il box plot è adatto per il confronto degli intervalli e delle distribuzioni di gruppi di dati numerici.

Vantaggi: Il box plot organizza grandi quantità di dati e visualizza i valori anomali.

Svantaggi: Il box plot non è adatto all'analisi dettagliata dei dati, poiché raffigura un riepilogo della distribuzione dei dati.

Creazione di un box plot

È possibile creare un box plot nel foglio in corso di modifica.

In un box plot è necessario utilizzare una o due dimensioni e una misura. Se si utilizza una sola dimensione, verrà visualizzata una sola scatola. Se si utilizzano due dimensioni, verrà visualizzata una scatola per ogni valore della seconda dimensione (esterna).

Nota: Non è possibile utilizzare dimensioni calcolate in un box plot.

Procedere come indicato di seguito:

  1. Dal pannello risorse trascinare un box plot vuoto nel foglio.
  2. Aggiungere la prima dimensione.

    Questa è la dimensione interna, che definisce una scatola.

  3. Aggiungere una seconda dimensione.

    Questa è la dimensione esterna, che definisce le scatole visualizzate sull'asse della dimensione.

  4. Fare clic su Aggiungi misura e creare una misura da un campo. Non è necessario che la misura contenga un'aggregazione.

Una volta creato il box plot, è possibile modificarne l'aspetto e altre impostazioni utilizzando il pannello delle proprietà. Per impostazione predefinita, è utilizzato il set di impostazioni Standard (Tukey).

Modifica della definizione del box plot

Per definire un box plot è possibile utilizzare uno di tre set di impostazioni, disponibili in Elementi box plot nel pannello delle proprietà.

  • Standard (Tukey)

    Questo set di impostazioni è basato sulla definizione originale di box plot di J. Tukey. La linea centrale rappresenta la mediana (secondo quartile) e i punti iniziale e finale della scatola rappresentano il primo e il terzo quartile. La lunghezza dei baffi può essere impostata su 1, 1,5 o 2 scarti interquartile. Uno scarto interquartile rappresenta la differenza tra il primo e il terzo quartile.

  • Basata su percentile

    Anche questo set di impostazioni è definito con i punti iniziale e finale della scatola che rappresentano il primo e il terzo quartile e la linea centrale che rappresenta la mediana, ma la lunghezza dei baffi è definita mediante l'impostazione di una posizione baffo basata sul valore percentile.

  • Deviazione standard

    Questo set di impostazioni è basato sulle deviazioni standard, con la linea centrale che rappresenta il valore medio e i punti iniziale e finale della scatola che rappresentano una varianza della deviazione standard. È possibile impostare la lunghezza dei baffi su un multiplo della deviazione standard.

È inoltre possibile definire un box plot personalizzato dove il valore di ogni elemento del box plot è impostato tramite un'espressione.