Vai al contenuto principale

Include

IN QUESTA PAGINA

Include

La variabile Include/Must_Include specifica un file contenente del testo che deve essere inserito nello script e valutato come codice di script. È possibile memorizzare parti del codice di script in un file di testo separato e riutilizzarlo in diverse app. Questa è una variabile definita dall'utente.

Nota: Questa variabile supporta esclusivamente le connessioni dati cartella in modalità standard.

Syntax:

$(Include=filename)

$(Must_Include=filename)

Esistono due versioni della variabile:

  • Include non genera un errore quando non viene individuato il file e non visualizza alcun messaggio.
  • Must_Include genera un errore quando non viene individuato il file.

Se non si specifica un percorso, il nome del file sarà relativo rispetto alla directory di lavoro dell'app di Qlik Sense. È inoltre possibile specificare un percorso del file assoluto o un percorso della connessione della cartella lib://. Non inserire uno spazio prima o dopo il segno di uguale.

Nota: La costruzione set Include =filename non è applicabile.

Examples:  

$(Include=abc.txt);

$(Must_Include=lib://DataFiles/abc.txt);  

Limiti

Compatibilità incrociata limitata tra i file codificati UTF-8 sotto Windows rispetto a Linux.

In via opzionale è possibile usare UTF-8 con il BOM (Byte Order Mark). Il BOM può interferire con l'uso di UTF-8 nei software che non si aspettano byte non-ASCII all'inizio di un file, ma che potrebbe altrimenti gestire il flusso di testo.

  • I sistemi Windows usano il BOM in UTF-8 per identificare che un file è codificato in UTF-8, nonostante non ci sia ambiguità nella memorizzazione dei byte.

  • Unix/Linux usa UTF-8 per Unicode, ma non usano i BOM perché ciò interferisce con la sintassi dei file di comando.

Sono presenti alcune implicazioni per Qlik Sense.

  • In Windows qualsiasi file che inizia con un BOM UTF-8 è considerato un file di script UTF-8. Altrimenti si presume l'uso della codifica ANSI.

  • In Linux, la pagina di codice a 8 bit predefinita del sistema è UTF-8. È per questo che UTF-8 funziona anche se non contiene il BOM.

Di conseguenza, la portabilità non può essere garantita. Non è sempre possibile creare un file su Windows che possa essere interpretato da Linux e viceversa. Non esiste alcuna compatibilità incrociata tra i due sistemi per quanto riguarda i file codificati UTF-8, a causa della diversa gestione del BOM.

Per ulteriori informazioni, vedere Byte order mark