Connessione a sorgenti dati nell'editor caricamento dati

Le connessioni dati nell'editor caricamento dati forniscono un modo per salvare i collegamenti alle sorgenti dati comunemente utilizzate: database, file locali o file remoti. Connessioni dati elenca le connessioni salvate in ordine alfabetico. È possibile utilizzare la casella di ricerca/di filtro per restringere l'elenco alle connessioni con un determinato nome o tipo.

Per ulteriori informazioni, vedere Connessione alle sorgenti dati.

Nota: Sarà possibile vedere solo le connessioni dati di cui si è proprietari o per cui si possiedono diritti di accesso in lettura o aggiornamento. Contattare l'amministratore di sistema di Qlik Sense per ottenere l'accesso, se necessario.

Creazione di una nuova connessione dati

Procedere come indicato di seguito:

  1. Fare clic su Crea nuova connessione.
  2. Selezionare nell'elenco a discesa il tipo di sorgente dati che si desiderare creare.

    Viene visualizzata la finestra di dialogo delle impostazioni, specifica per il tipo di sorgente dati selezionato.

  3. Immettere le impostazioni della sorgente dati e fare clic su Crea per creare la connessione dati.

    Il nome della connessione verrà aggiunto al nome utente e al dominio per assicurarne l'univocità.

La connessione dati viene ora creata con l'utente come proprietario predefinito. Se si desidera che altri utenti possano utilizzare la connessione in un'installazione server, è necessario modificare i diritti di accesso della connessione in Qlik Management Console.

Avviso: Le impostazioni della connessione creata non verranno aggiornate automaticamente se vengono modificate le impostazioni della sorgente dati. Questo significa che è necessario prestare attenzione durante la memorizzazione di nomi utente e password, soprattutto se si modificano le impostazioni tra la sicurezza integrata di Windows e gli accessi al database in DSN.
Nota: Se non viene visualizzata l'opzione Crea nuova connessione, significa che non si dispone dei diritti di accesso per aggiungere connessioni dati. Contattare l'amministratore di sistema di Qlik Sense per ottenere l'accesso, se necessario.

Eliminazione di una connessione dati

Procedere come indicato di seguito:

  1. Fare clic su Ö sulla connessione dati che si desidera eliminare.
  2. Confermare che si desidera eliminare la connessione.

La connessione dati è adesso eliminata.

Nota: Se non viene visualizzata l'opzione Ö, non si dispone dei diritti di accesso per l'eliminazione della connessione dati. Contattare l'amministratore di sistema di Qlik Sense per ottenere l'accesso, se necessario.

Modifica di una connessione dati

Procedere come indicato di seguito:

  1. Fare clic su @ sulla connessione dati che si desidera modificare.
  2. Modificare i dettagli della connessione dati. I dettagli della connessione sono specifici del tipo di connessione.

La connessione dati è adesso aggiornata.

Nota: Se si modifica il nome di una connessione dati, è necessario modificare anche tutti i riferimenti (lib://) alla connessione esistenti nello script, se si desidera continuare a fare riferimento alla stessa connessione.
Nota: Se non viene visualizzata l'opzione @, non si dispone dei diritti di accesso per l'aggiornamento della connessione dati. Se necessario, contattare l'amministratore di sistema di Qlik Sense.

Inserimento di una stringa di connessione

Le stringhe di connessione sono necessarie per la maggior parte delle connessioni. Non vengono richieste solo per le connessioni alle cartelle e ai file Web.

Procedere come indicato di seguito:

  • Fare clic su Ø sulla connessione per la quale si desidera inserire una stringa di connessione.

Una stringa di connessione per la connessione dati selezionata viene inserita nella posizione attuale nell'editor caricamento dati.

Suggerimento: È inoltre possibile inserire una stringa di connessione trascinando una connessione dati e rilasciandola sulla posizione dello script in cui si desidera inserirla.

Per ulteriori informazioni, vedere Connect.

Selezione di dati da una connessione dati

Se si desidera selezionare da una connessioni dati i dati da caricare nell'app, procedere come indicato di seguito:

  1. Fare clic su Crea nuova connessione che collega alla sorgente dati (se la connessione dati non esiste già).
  2. ± Selezionare i dati dalla connessione.

Riferimento a una connessione dati nello script

È possibile utilizzare la connessione dati per fare riferimento a sorgenti dati in istruzioni e funzioni dello script, in genere quando si desidera fare riferimento a un nome file con un percorso.

La sintassi per fare riferimento a un file è 'lib://(nome_connessione)/(nome_file_incluso_percorso)'

In questo esempio viene caricato il file orders.csv dall'ubicazione definita nella connessione dati MyData.

LOAD * FROM 'lib://MyData/orders.csv';

In questo esempio viene caricato il file Customers/cust.txt dalla cartella della connessione dati DataSource. Customers è una sottocartella nella posizione definita nella connessione dati MyData.

LOAD * FROM 'lib://DataSource/Customers/cust.txt';

In questo esempio viene caricata una tabella dal connessione dati del file Web PublicData, che contiene il collegamento all'URL effettivo.

LOAD * FROM 'lib://PublicData' (html, table is @1);

In questo esempio viene caricata la tabella Sales_data dalla connessione di database MyDataSource.

LIB CONNECT TO 'MyDataSource';
LOAD *;
SQL SELECT * FROM `Sales_data`;

Posizione di memorizzazione delle connessioni dati

Le connessioni vengono memorizzate mediante Qlik Sense Repository Service. È possibile gestire le connessioni dati con Qlik Management Console in una distribuzione server di Qlik Sense. Qlik Management Console consente di eliminare le connessioni dati, impostare i diritti di accesso ed eseguire altre attività di amministrazione del sistema.

Avviso: In Qlik Sense Desktop tutte le connessioni vengono salvate nell'app senza crittografia. Ciò include possibili dettagli su nome utente, password e percorso file immessi durante la creazione della connessione. Questo significa che tutti questi dettagli possono essere disponibili come testo normale se si condivide l'app con un altro utente. È necessario prendere in considerazione questo aspetto quando si progetta un'app per la condivisione.