Modifica dei tipi di campi

Quando si aggiungono dati, Qlik Sense interpreta il tipo di ciascun campo. Attualmente sono supportati i tipi di campo seguenti:

  •  Generale
  • G Data
  • õ Indicatore temporale
  • , Dati geografici

Se i dati non sono stati interpretati correttamente, è possibile correggere il tipo di campo. È inoltre possibile modificare il formato di input e visualizzazione di un campo data o data/ora.

Per aprire l'editor tabelle, fare clic su @ nella tabella dati che si desidera modificare.

In alcuni casi non è possibile modificare il tipo di campo o il formato di visualizzazione dei campi.

  • La tabella è il risultato della concatenazione di due o più tabelle.
  • Il campo è già riconosciuto come data o indicatore temporale.

Come assicurarsi che un campo data o indicatore temporale sia riconosciuto correttamente

Se il campo data o indicatore temporale non viene riconosciuto come data o indicatore temporale, ossia viene contrassegnato come  Generale, è possibile assicurarsi che venga interpretato correttamente.

Procedere come indicato di seguito:

  1. Fare clic su sopra l'intestazione del campo.

    Verrà visualizzata la finestra del formato dei dati.

  2. Modificare il tipo di campo in Data o in Indicatore temporale.
  3. Modificare la stringa del formato in Formato di input per interpretare la data correttamente. È possibile utilizzare un formato pronto selezionandolo dall'elenco a discesa oppure scrivere la propria stringa di formattazione.

    Per ulteriori informazioni, vedere Convenzioni per i formati dei numeri e dell'ora.

    Nota: Non è possibile utilizzare una virgoletta singola nella stringa di formattazione.
  4. Se si desidera utilizzare un formato di visualizzazione diverso da quello predefinito dell'app, scrivere o selezionare una stringa di formattazione in Formato di visualizzazione.

    Se si lascia il campo vuoto, viene utilizzato il formato di visualizzazione predefinito dell'app.

Modifica del formato di visualizzazione di un campo data o data/ora

Ogni app dispone di formati di visualizzazione predefiniti per i campi data e indicatore temporale. È possibile modificare il formato di visualizzazione per ogni singolo campo data o indicatore temporale.

Procedere come indicato di seguito:

  1. Fare clic su G (data) o su õ (data/ora) sopra l'intestazione del campo.

    Verrà visualizzata la finestra del formato dei dati.

  2. Modificare la stringa di formattazione in Formato di visualizzazione. È possibile utilizzare un formato preesistente dall'elenco a discesa oppure scrivere la propria stringa di formattazione.

    Per ulteriori informazioni, vedere Convenzioni per i formati dei numeri e dell'ora.

Modifica di un tipo di campo in dati geografici

Se un campo che contiene valori quali nomi o simboli ISO di città o paesi non è riconosciuto come campo con dati geografici, è possibile modificare il tipo di dati in Dati geografici.

Procedere come indicato di seguito:

  1. Fare clic su sopra l'intestazione del campo.

    Verrà visualizzata la finestra del formato dei dati.

  2. Selezionare Dati geografici dal menu a discesa Tipo di campo.
  3. Selezionare il tipo di dati geografici dal menu a discesa Dati geografici.

    Le opzioni sono Città, Paese, Codice paese ISO2 e Codice paese ISO3. ISO2 e ISO3 sono tratti dalla normativa ISO 3166, in cui vengono dettagliati i codici ISO (International Standards Organization) dei paesi del mondo. ISO2 contiene codici composti da due caratteri, mentre ISO3 contiene codici composti da tre caratteri. Ad esempio, i codici per la Svezia sono SE e SWE.

    Quando si assegna un codice ISO, verificare che i valori nel campo corrispondano al codice assegnato. Se si assegna ISO3 a un campo con valori di codici composti da due caratteri, le coordinate di posizione non verranno assegnate correttamente.

  4. Per i dati dei campi Città, selezionare il campo correlato nella tabella contenente i dati geografici dei paesi.

    Potrebbe esserci un solo campo di paese correlato, tuttavia è possibile che siano presenti più campi con dati geografici per i paesi. Ad esempio, un campo potrebbe avere nomi lunghi, come Francia, e un altro campo designare i paesi in base ai codici, ad esempio ISO2. I campi verranno tuttavia visualizzati nell'elenco Paese associato solo se sono stati designati come Dati geografici.

    Se non è stato designato alcun campo come campo di paese Dati geografici, l'elenco Paese associato non verrà visualizzato quando si designa un campo come Città.

Quando a un campo è assegnato il tipo Dati geografici dall'utente o automaticamente da Qlik Sense, al campo viene associato un campo contenente coordinate geografiche, con dati di punti o poligoni. I campi associati che contengono le coordinate sono visibili nel sistema di visualizzazione modello dati. Tali coordinate sono necessarie per le app che utilizzano oggetti Mappa.

I campi che contengono informazioni geografiche sotto forma di nomi o codici, come le aree postali, non possono essere utilizzati per il mapping, a meno che non siano designati come campi di Dati geografici.

I campi a cui è assegnato il tipo Dati geografici continuano a mantenere valori stringa, ad esempio Messico e MX, tuttavia, quando vengono utilizzati in un oggetto Mappa, le coordinate di mapping vengono recuperate dai campi che contengono i dati di punti o poligoni.