Filtraggio dei dati dai file

È possibile creare condizioni di filtro quando si caricano i dati dai file. Ciò consente di selezionare un sottogruppo di dati da caricare. Questa opzione è utile quando si desidera ridurre la quantità di dati caricati o utilizzare solo dati specifici, ad esempio solo le vendite oltre € 40.000.

La prima volta che si aggiungono dati da un file nel passaggio Aggiungi dati, è possibile applicare condizioni di filtro facendo clic su Filtri.

Successivamente è possibile modificare le condizioni facendo clic sulla tabella in Gestione dati e quindi facendo clic su Modifica questa tabella. Fare clic su Seleziona dati da sorgente e quindi su Filtri.

Le condizioni di filtro disponibili sono:

  • =
  • >
  • <
  • >=
  • <=

Quando si filtrano i dati, tenere presente quanto segue. Di seguito sono riportati alcuni esempi.

  • È possibile applicare condizioni di filtro a numeri, date o testo.
  • I caratteri jolly non sono supportati.
  • È possibile applicare più condizioni. Tuttavia, condizioni in conflitto sullo stesso campo possono impedire la restituzione di dati.
  • Le condizioni vengono applicate ai dati di testo in ordine alfabetico. Le condizioni sono soggette alla distinzione tra maiuscole e minuscole.
  • È possibile utilizzare più di una lettera per i dati di testo. Ad esempio, >ct restituirà la parola cuore, così come >=cu. Si noti che anche >c restituirà cuore.
  • Quando si usa più di una condizione =, tutte devono avere valore vero per restituire valori. Tuttavia, quando si usa più di una condizione = sullo stesso campo, vengono restituiti tutti i valori corrispondenti a vero.
  • Le condizioni < e >, quando combinate, devono avere tutte valore vero per restituire valori. Se queste condizioni sono combinate con =, tutte le condizioni devono avere valore vero.
  • Le condizioni <= e >=, quando combinate, devono avere tutte valore vero per restituire valori. Se queste condizioni sono combinate con =, tutte le condizioni devono avere valore vero.
  • Non sono supportati i filtri sui campi data provenienti da file QVD .

Esempi

Questi esempi usano i valori seguenti da un singolo campo (una colonna in una tabella): tazza, forchetta e coltello.

  • Condizioni:
    • =tazza
    • =forchetta
    • =coltello
    • Restituisce: tazza, forchetta, coltello
    • La condizione di uguale restituisce tutti i valori vero.
  • Condizioni:
    •  >b
    • <d
    • Restituisce: coltello
    • La lettera c è sia maggiore di b che minore di d.
  • Condizioni:
    •  <b
    • >d
    • Restituisce: nessun valore
    • Non ci possono essere valori allo stesso tempo inferiori a b e superiori a d.
  • Condizioni:
    •  =forchetta
    • >g
    • Restituisce: nessun valore
    • Non ci possono essere valori allo stesso tempo uguali a forchetta e superiori a g.

Per informazioni sull'aggiunta di dati vedere: