Conferenza globale QlikWorld 2020. Partecipa per scoprire come ottenere il massimo dai dati. Accesso rapido. Registrati ora e risparmia.

Controllo sorgente

È possibile collegare QlikView Desktop a un sistema di controllo sorgente; i file QvMsscciProvider.exe e QvSvnProvider.exe sono i provider utilizzati per fornire questa funzione di controllo sorgente a Microsoft Team Foundation Server e a Subversion.

Una volta collegati a un sistema di controllo del codice sorgente, gli sviluppatori QlikView possono aggiungere progetti al controllo sorgente. Nel corso del processo di aggiunta vengono eseguite le seguenti operazioni:

  • Viene salvato il documento QlikView
  • Viene creata la cartella del progetto
  • I file del progetto vengono esportati nella cartella del progetto
  • I file del progetto vengono aggiunti al controllo sorgente
  • Viene creato il file delle impostazioni del progetto

Il file delle impostazioni del progetto è memorizzato nella cartella del progetto locale e contiene le impostazioni necessarie per accedere alle informazioni di controllo della sorgente per il progetto. Il file delle impostazioni del progetto non è incluso tra i file gestiti dal sistema di controllo del codice sorgente. L'esistenza del file delle impostazioni del progetto indica a QlikView che un particolare documento è gestito da un sistema di controllo del codice sorgente. Inoltre, QlikView deve essere in grado di trovare e caricare il Provider DLL necessario per poter trattare il documento come allegato al controllo sorgente. Questa verifica viene effettuata ogni volta che un documento viene aperto in QlikView e nella cartella del progetto viene visualizzato un file di impostazioni contenente informazioni sul provider del controllo sorgente, ad esempio SourceControlSettings.ini.

Se il documento è collegato a un controllo sorgente, la barra di stato contiene un'indicazione relativa allo stato del documento.

L'integrazione di QlikView con il controllo sorgente interessa esclusivamente la presentazione del documento. Nessun dato effettivamente caricato in QlikView viene inserito nel controllo sorgente né recuperato dal controllo sorgente. L'operazione Recupera il Progetto dal Controllo Sorgenti consente di caricare un documento che contiene tutto eccetto i dati. Per inserire i dati nel documento è necessario eseguire il comando Ricarica dati.

Dopo aver collegato un documento QlikView a un controllo sorgente, il salvataggio del documento comporta l'estrazione automatica dei file modificati. QlikView non fornisce alcun altro metodo per estrarre i file del progetto. Se il sistema di controllo della sorgente non è disponibile durante il salvataggio del documento, QlikView tenterà di lavorare offline, ovvero rimuovendo i contrassegni di sola lettura dai file modificati e salvando la versione più recente. Al salvataggio successivo del documento, quando il sistema di controllo della sorgente è disponibile, QlikView esegue l'estrazione di tutti i file modificati localmente.

In occasione del salvataggio del documento, i file del progetto non vengono archiviati. Per archiviare gli aggiornamenti del documento nel controllo sorgente, è necessario utilizzare la voce di menu Archivia le modifiche in sospeso. Una singola operazione Check In di QlikView è in grado di generare diversi insiemi di modifiche quando si utilizza Microsoft TFS e un solo insieme quando si utilizza Subversion. Di conseguenza, il ripristino tra insiemi di modifiche selezionati casualmente in Microsoft TFS non garantisce che il documento si trovi in uno stato stabile.

Per ulteriori informazioni, fare riferimento al rapporto tecnico sul controllo sorgente disponibile sul sito di Qlik Community.