Etichette di tabella

A una tabella può essere assegnata un'etichetta per riferimenti futuri, ad esempio tramite un'istruzione LOAD con una clausola resident oppure con espressioni contenenti la funzione peek. L'etichetta, che può essere una stringa arbitraria di numeri e caratteri, deve precedere la prima istruzione LOAD o SELECT che crea la tabella. L'etichetta deve essere seguita da due punti ":".

Le etichette che contengono spazi vuoti devono essere racchiuse tra virgolette singole o doppie o tra parentesi quadre.

Esempio 1:  

Table1:

LOAD a,b from c.csv;

LOAD x,y from d.csv where x=peek('a',y,'Table1');

Esempio 2: Etichetta di tabella contenente uno spazio vuoto

[All Transactions]:

SELECT * from Transtable;

LOAD Month, sum(Sales) resident [All Transactions] group by Month;

Vedere anche: