Call

L'istruzione di controllo call consente di chiamare una subroutine che deve essere definita da un'istruzione sub precedente.

Sintassi:  

Call name ( [ paramlist ])

 

Argomenti:  

Argomento Descrizione
name Il nome della subroutine.
paramlist Un elenco separato da virgole di parametri effettivi da inviare alla subroutine. Ogni voce dell'elenco può essere un nome di campo, una variabile o un'espressione arbitraria.

La subroutine chiamata da un'istruzione call deve essere definita da un'istruzione sub rilevata precedentemente durante l'esecuzione dello script.

I parametri vengono copiati nella subroutine e, se il parametro nell'istruzionecall è una variabile e non un'espressione, verranno copiati nuovamente all'uscita dalla subroutine.

Limiti:  

Poiché call è un'istruzione di controllo e come tale termina con un punto e virgola o con un carattere di fine riga, non deve superare un limite di riga.

Esempio 1:  

// Example 1

Sub INCR (I,J)

I = I + 1

Exit Sub when I < 10

J = J + 1

End Sub

Call INCR (X,Y)

 

Esempio 2:  

// Example 2 - List all QV related files on disk

sub DoDir (Root)

For Each Ext in 'qvw', 'qvo', 'qvs', 'qvt', 'qvd', 'qvc'

For Each File in filelist (Root&'\*.' &Ext)

LOAD

'$(File)' as Name, FileSize( '$(File)' ) as

Size, FileTime( '$(File)' ) as FileTime

autogenerate 1;

Next File

Next Ext

For Each Dir in dirlist (Root&'\*' )

Call DoDir (Dir)

Next Dir

End Sub

Call DoDir ('C:')