Proprietà documento: Eventi di avvio

Nella scheda Eventi è possibile impostare azioni (comprese le azioni macro) da richiamare negli eventi dei documenti, negli eventi delle variabili e negli eventi dei campi.

Gli eventi di avvio seguenti non consentono di richiamare tutte le azioni.

Nota:

Esistono delle limitazioni, ad esempio relative al funzionamento di eventi di avvio delle macro specifici, durante l'utilizzo di documenti n QlikView Server.

Vedere: Utilizzo delle macro nei documenti QV in QV-Server

Eventi di avvio macro sul documento In questo gruppo le azioni vengono impostate per l'attivazione sugli eventi selezionati nel documento. Prima di poter assegnare azioni o macro a un evento, occorre selezionarlo all'interno dell'elenco.
SuOgniSelezione
Selezionare questo evento per assegnare un'azione da eseguire ogni volta che viene effettuata una selezione in un campo qualsiasi del documento QlikView.
SuApertura
Selezionare questo evento per assegnare un'azione da eseguire ogni volta che viene aperto il documento QlikView. Questo evento non è supportato durante l'esecuzione nel client AJAX.
DopoRiduzioneDati
Selezionare questo evento per assegnare un'azione da eseguire tutte le volte che viene eseguito il comando Riduci i dati.
DopoCaricamento
Selezionare questo evento per assegnare un'azione da eseguire ogni volta che viene rieseguito lo script.
Aggiungi azioni
Questo pulsante consente di visualizzare la pagina Azioni. In questa pagina è possibile aggiungere un'azione all'evento di avvio. Scegliere l'azione macro per assegnare un nome di macro esistente o digitare un nome qualsiasi per il quale creare successivamente una macro all'interno della finestra di dialogo Modifica modulo.
L'azione verrà eseguita ogni volta che si verifica l'evento selezionato. Dopo che l'azione è stata assegnata all'evento, il pulsante sarà trasformato in Modifica Azione, consentendo di modificare l'azione associata all'evento.
Eventi di avvio macro sul campo In questo gruppo, le azioni vengono impostate per l'attivazione sulle modifiche dello stato logico di un campo specifico nel documento. Selezionare un campo nell'elenco, quindi uno dei pulsanti per assegnare un'azione al campo. I pulsanti consentono di visualizzare la pagina Azioni. Questa pagina consente di assegnare un'azione, compreso un nome macro esistente, o di digitare un nome qualsiasi per il quale creare successivamente una macro all'interno della finestra di dialogo Modifica modulo.
Dopo aver assegnato un'azione al campo, il pulsante cambia in Modifica azione. I seguenti Eventi di avvio Macro sul campo esistono:
SuSelezione
L'azione verrà eseguita ogni volta che viene effettuata una selezione nel campo specificato.
SuBlocca
L'azione verrà eseguita ogni volta che il campo selezionato viene bloccato.
SuModifica
L'azione verrà eseguita ogni volta che viene effettuata una selezione in un campo qualsiasi logicamente associato al campo specificato.
SuSblocca
L'azione verrà eseguita ogni volta che il campo selezionato viene bloccato.
Eventi di avvio Macro sulla variabile In questo gruppo è possibile impostare azioni da attivare in corrispondenza di modifiche dei contenuti di una variabile specifica del documento.
Selezionare una variabile nell'elenco, quindi uno dei pulsanti per assegnare un'azione alla variabile. I pulsanti consentono di visualizzare la pagina Azioni. In questa pagina è possibile aggiungere un'azione all'evento. Scegliere l'azione macro per assegnare un nome macro esistente o digitare un nome qualsiasi per il quale creare successivamente una macro all'interno della finestra di dialogo Modifica Modulo.
Quando viene assegnata un'azione alla variabile, il pulsante diventa Modifica azione, quindi è possibile modificare l'azione per l'evento. I seguenti Eventi di avvio Macro sulla Variabile esistono:
SuInput
L'azione verrà eseguita ogni volta che un nuovo valore verrà immesso direttamente nella variabile selezionata.
SuModifica
L'azione verrà eseguita ogni volta che il valore della variabile selezionata cambia come risultato di modifiche ad altre variabili oppure dello stato logico del documento. In genere, si applica quando la variabile contiene una formula.
Nota: Per compatibilità con le versioni precedenti di QlikView, l'azione deve essere costituita da un'azione di macro. Un'azione costituita da una sola azione di macro viene riconvertita nel formato stringa antecedente al momento del salvataggio.
Nota: Le azioni che attivano altre azioni, le cosiddette azioni a catena, potrebbero causare conseguenze impreviste e, pertanto, non sono supportate.

Vedere anche: