Proprietà documento: Ordina

In questa scheda è possibile configurare i criteri di ordinamento di ogni campo presente nel documento. Il criterio di ordinamento di un campo può inoltre essere impostato dalla scheda Ordina della finestra di dialogo Proprietà per diversi oggetti di lavoro.

Selezionare un campo nell'elenco Campi a sinistra, quindi selezionare una o più opzioni sulla parte destra. Le opzioni sono mostrate in basso.

Nel gruppo Ordina per è possibile impostare la sequenza di ordinamento predefinita dei valori del campo associati agli oggetti di lavoro. Le modifiche apportate al gruppo avranno effetto sui campi degli oggetti di lavoro creati a seguito delle modifiche stesse. Gli oggetti di lavoro creati in precedenza saranno esclusi da tali modifiche.

Stato Attiva il criterio di ordinamento in base allo stato di selezione. I valori selezionati vengono visualizzati all'inizio dell'elenco. La sequenza di ordinamento è: selezionato, possibile, escluso (ascendente).
Espressione I valori del campo vengono ordinati in accordo con l'espressione arbitraria inserita nella relativa casella.
Frequenza L'ordine segue la frequenza riscontrata del valore.
Valore Numerico Il criterio si basa sul valore numerico stesso.
Testo Consente di attivare/disattivare lo stato l'ordine alfabetico impostato in questo modo deve seguire la sequenza dei caratteri dello standard ASCII .
Ordine di caricamento L'ordinamento segue la sequenza con cui sono stati caricati i dati.

La sequenza di ordinamento del pulsante Resetta viene eseguita in base allo stato, all'ordine ascendente e al testo, A --> Z.

Se vengono specificati più criteri di ordinamento, il software rispetta la seguente precedenza per i criteri: Stato, Espressione, Frequenza, Valore Numerico, Testo, Ordine di Caricamento.