Regressione lineare nei grafici tabellari

Le linee di tendenza della regressione lineare possono essere visualizzate nei grafici bitmap di QlikView utilizzando l’opzione Linee di tendenza nella pagina Espressione della finestra Proprietà grafico. È inoltre possibile visualizzare l’equazione di regressione.

Esempio:  

Se comunque si desidera visualizzare i dati di regressione ad esempio in un grafico tabellare, la regressione dovrà essere calcolata. Le funzioni di aggregazione LINEST_M e LINEST_B forniranno la pendenza richiesta e i valori di intersezione con l'asse y della regressione lineare. Le funzioni di aggregazione LINEST_M e LINEST_B corrispondono sempre all'asse delle X continuo, vale dire che è sempre necessario effettuare questa impostazione nella scheda Assi delle proprietà del grafico.

Per un calcolo corretto, queste funzioni necessitano dell’aggregazione completa del grafico (espressione ripetuta sulle dimensioni) come input. Questo può essere ottenuto definendo una funzione di aggregazione avanzata contenente la stessa espressione di base e le dimensioni del grafico. La funzione di aggregazione avanzata viene quindi utilizzata come parametri nelle aggregazioni LINEST. L’espressione risultante può apparire come segue:

linest_M(total aggr(TransVal,TransID),TransID)*TransID + linest_b(total aggr(TransVal,TransID),TransID)

La funzione Only è implicita in tutte le occorrenze di TransVal e TransID. Le aggregazioni LINEST dovrebbero essere effettuate con il qualificatore TOTAL; in caso contrario, i parametri della regressione verranno calcolati in base ai punti dati anziché all'intera serie di dati. Il risultato può essere visto nel grafico combinato che segue, dove la regressione viene visualizzata come espressione lineare regolare.

Tenere presente che la linea di tendenza qui non è una linea di tendenza di QlikView tradizionale, ma un'espressione regolare tracciata come linea. Si può vedere la differenza dal fatto che il disegno dell’espressione, all’opposto di una linea di tendenza tradizionale, non viene estrapolato all’esterno del primo e dell’ultimo punto dati.

Nota: I valori calcolati per la regressione lineare corrispondo a quelli visualizzati in un grafico mediante un asse continuo (procedura consigliata). I valori calcolati possono essere diversi da quelli visualizzati in un grafico mediante un asse discreto (procedura non consigliata). Un asse continuo rappresenta i valori calcolati, mentre un asse discreto rappresenta i valori visualizzati. Ciò significa che i valori NULL non sono inclusi in un asse discreto.

Questo grafico può essere convertito in una tabella lineare:

Le seguenti espressioni vengono utilizzate nell'ordine in cui compaiono:

Round(Sum(TransVal),'0.1')

Round(LINEST_M(TransVal,TransID,TransID),'0,1')

Round(LINEST_B(TransVal,TransID,TransID),'0,1')