Vai al contenuto principale

Grafico a radar - AJAX/Webview

I grafici a radar possono essere descritti come grafici lineari nei quali l'asse x è tracciato su 360 gradi ed è presente un asse delle y in corrispondenza di ogni valore x. Il risultato è simile a una ragnatela oppure a uno schermo radar.

Grafico a radar: Menu Oggetto

Per visualizzare il menu relativo all'oggetto, è possibile fare clic con il pulsante destro del mouse su un oggetto di lavoro oppure fare clic sull'icona Menu sull'intestazione dell'oggetto (se visualizzata).

I comandi disponibili variano in base alla modalità di accesso: se si utilizza WebView all'interno di QlikView o se si apre il documento tramite un browser Web. Nel menu sono disponibili i comandi seguenti:

Comandi dei menu
comandi Dettagli
Proprietà...

Apre la finestra di dialogo Proprietà per l'oggetto di lavoro attivo.

Note

Consente di creare e condividere le note relative all'oggetto corrente.

Sconnetti logicamente Al titolo del grafico viene aggiunto il testo "(Logicamente disconnesso)" e il grafico non viene più aggiornato con le selezioni effettuate nel documento. Tuttavia, è ancora possibile effettuare selezioni dal grafico. Tale comando è disponibile solo per grafici allegati. Facendo una copia del grafico e scollegandolo, è possibile eseguire confronti diretti fra la copia e l'originale.
Allega Consente di allegare un grafico logicamente sconnesso. Il grafico viene collegato dinamicamente ai dati. Tale comando è disponibile solo per i grafici Logicamente sconnessi.
Imposta riferimento Questa opzione imposta un riferimento del grafico, come un punto fissato del grafico con le selezioni correnti. Quando vengono fatte ulteriori selezioni nel documento la traccia di riferimento rimane nello sfondo. Gli assi del grafico vengono regolati in modo da includere sempre il numero massimo di serie di dati di sfondo e il set di dati correnti. La serie di dati corrente è sempre riportata in cima al disegno di riferimento. Alcune porzioni del disegno di riferimento possono essere oscurate dal disegno della serie di dati corrente. La visualizzazione delle tracce di riferimento nel grafico è possibile solo in alcuni tipi di grafico, ad esempio grafici a barre, grafici a linee, grafici combinati, grafici a radar, grafici a dispersione, grafici a griglia e grafici a cruscotto con aghi. Non è possibile impostare un riferimento per un grafico che contiene un gruppo ciclico o di drill-down. I riferimenti saranno persi alla chiusura del documento o durante il ricaricamento dei dati. Il numero massimo di oggetti che è possibile includere quando si utilizza l'opzione Imposta riferimento è 500.
Cancella i riferimenti Questo comando viene sostituito dal comando Imposta riferimento quando si imposta un riferimento. Selezionandolo, il riferimento precedentemente impostato verrà cancellato e il grafico invertirà la modalità di disegno.
Cancella tutte le selezioni

Consente di annullare tutte le selezioni correnti nell'oggetto di lavoro attivo. Equivale a fare clic sull'icona Eraser sull'intestazione dell’oggetto (se visualizzata).

Copia

Consente di copiare gli oggetti di lavoro selezionati negli Appunti. Questa funzione consente di copiare solo gli oggetti di lavoro, non i dati o le immagini.

Stampa...

Consente di aprire gli oggetti di lavoro selezionati in formato tabellare in un'altra finestra del browser. Equivale a fare clic sull'icona Printer sull'intestazione dell’oggetto (se visualizzata).

Invia a Excel

Consente di esportare i valori possibili (compresi quelli selezionati) in Microsoft Excel, che viene avviato automaticamente se non era già in esecuzione. I valori esportati vengono visualizzati come colonna in un nuovo foglio di lavoro Excel. Per utilizzare questa funzionalità è necessario che nel computer sia installato Microsoft Excel 2007 o versione successiva. Equivale a fare clic sull'icona Spreadsheet sull'intestazione dell’oggetto (se visualizzata).

Esporta...

Consente di visualizzare la finestra di dialogo Salva con nome, in cui è possibile specificare percorso, nome del file e tipo di file (tabella) per i dati esportati.

Modifica rapida

Consente di modificare il grafico corrente in un altro tipo di grafico. Equivale a fare clic sull'icona Fast forward sull'intestazione dell’oggetto (se visualizzata). È disponibile solamente se è stato abilitato Cambio rapido di tipologia nel grafico nella scheda Intestazione della finestra di dialogo Proprietà.

Minimizza

Consente di ridurre l'oggetto a icona. Equivale a fare clic sull'icona Minimize sull'intestazione dell’oggetto (se visualizzata). Questo comando è disponibile solo se l'ingrandimento è consentito nella finestra di dialogo Proprietà dell'oggetto nella pagina Didascalia.

Ripristina

Consente di ripristinare alle dimensioni e alla posizione originali l'oggetto ridotto a icona o ingrandito. Equivale a fare doppio clic sull'icona di un oggetto ridotto a icona o a fare clic sull'icona Restore sull'intestazione di un oggetto ingrandito (se visualizzata). Questo comando è disponibile solo per oggetti ridotti a icona o ingranditi.

Massimizza

Consente di ingrandire l'oggetto per adattarlo al foglio. Equivale a fare clic sull'icona Maximize sull'intestazione dell’oggetto (se visualizzata). Questo comando è disponibile solo se l'ingrandimento è consentito nella finestra di dialogo Proprietà dell'oggetto nella pagina Didascalia.

Rimuovi

Consente di rimuovere l'oggetto selezionato dal foglio.

Proprietà grafico a radar

Per visualizzare la finestra di dialogo Proprietà , selezionare Proprietà dal menu Oggetto . Se il comando Proprietà è disattivato, probabilmente non si dispone dei privilegi necessari per modificare le proprietà.

Dimensioni

Selezionare le dimensioni nell'elenco a discesa. Per aggiungere una dimensione, fare clic su Add. Selezionare una dimensione dall'elenco a discesa. Utilizzare l'icona Move per spostare le voci nell'elenco. L'icona Remove consente di rimuovere le voci dall'elenco. Per ulteriori impostazioni, fare clic sul pulsante Più....

Dimensione

  • Abilita Condizionale: Se questa casella di controllo è selezionata, la dimensione può essere mostrata o nascosta in modo dinamico, in base al valore di un'espressione condizionale immessa mediante clic sul pulsante Function nella casella di modifica in basso.
  • Dimensione: Visualizza la dimensione correntemente selezionata.
  • Mostra Etichetta: Selezionare questa casella di controllo per visualizzare un'etichetta di dimensione (nome del campo) sull'asse X.
  • Sopprimi i Valori Null: Se questa casella di controllo è selezionata, il campo contrassegnato in precedenza come Dimensione non viene visualizzato nel grafico se il relativo valore è NULL.
  • Mostra tutti i valori: Contrassegnare questa casella di controllo per visualizzare tutti i valori dei campi di dimensione nel grafico, inclusi i valori esclusi logicamente.
  • Etichette Mostra Assi: Selezionare questa casella di controllo per visualizzare la legenda (nomi dei valori di campo) sull'asse delle x per il campo della dimensione selezionata.
  • Limitazione caratteri etichetta assi: Contrassegnare questa casella di controllo per limitare la lunghezza delle stringhe dei valori di dimensione da visualizzare sugli assi e nella legenda del grafico. Specificare il numero di caratteri nel campo di immissione, oppure trascinare il dispositivo di scorrimento sul numero desiderato. Nel grafico i valori troncati sono seguiti da ... Questa opzione può essere utilizzata indipendentemente dalle altre opzioni nel gruppo.
  • Impostazioni Trellis prima dimensione: Se questa casella è selezionata, verrà attivato il grafico di Trellis in cui viene visualizzata una matrice di grafici basati sulla prima dimensione del grafico.
  • Numero fisso di Colonne: Consente di immettere il numero di colonne che si desidera visualizzare nel grafico di Trellis. Specificare il numero di colonne nel campo di immissione, oppure trascinare il dispositivo di scorrimento sul valore desiderato.
  • Numero Fisso di Righe: Consente di immettere il numero di righe che si desidera visualizzare nel grafico di Trellis. Specificare il numero di righe nel campo di immissione, oppure trascinare il dispositivo di scorrimento sul numero desiderato.
  • Seconda Dimensione: Consente di attivare la seconda dimensione nel grafico di Trellis. Se viene utilizzata una seconda dimensione, i valori della prima dimensione verranno visualizzati come colonne nella matrice di Trellis, mentre i valori della seconda dimensione verranno visualizzati come righe nella matrice di Trellis.

Ordina

Consente di impostare l'ordinamento dei valori nell'oggetto di lavoro. È possibile che alcune opzioni di ordinamento non siano disponibili per tutti gli oggetti di lavoro.
Se vengono specificati più criteri di ordinamento, la sequenza di ordinamento corrisponde alla seguente: Stato, Espressione, Frequenza, Valore Numerico, Testo, Ordine di Caricamento. Stato fa riferimento allo stato logico (selezionato, opzionale o escluso).

  • Ordinamento Primario: Valore Y: Consente di scegliere se i valori di dimensione devono essere ordinati in base al valore numerico dell'asse delle y. Questa opzione non è disponibile per le dimensioni calcolate. Frequenza: Ordina i valori dei campi per frequenza (numero di occorrenze nella tabella).Valore Numerico: Ordina i valori dei campi in base al valore numerico.Testo: Ordina i valori dei campi in ordine alfabetico.Ordine di caricamento: Ordina i valori dei campi in base al loro ordine di caricamento iniziale.
  • Ordinamento Secondario: Frequenza: Ordina i valori dei campi per frequenza (numero di occorrenze nella tabella).
    Valore Numerico: Ordina i valori dei campi in base al valore numerico.
    Testo: Ordina i valori dei campi in ordine alfabetico.
    Ordine di caricamento: Ordina i valori dei campi in base al loro ordine di caricamento iniziale.
  • Ordina per Espressione: Consente di ordinare i valori di campo in base all'espressione immessa.
  • Mantieni selezionati in alto: Il valore può essere immesso come formula calcolata. Fare clic su Function per aprire la finestra di dialogo Modifica espressione. Attivare questa opzione per mantenere in alto i valori selezionati.

Limiti

  • Limitare quali valori vengono visualizzati utilizzando la prima espressione: Queste proprietà vengono utilizzate per determinare quanti valori di dimensione visualizzare nel grafico, secondo le impostazioni configurate in basso.
  • Mostra solo:

    Selezionare questa opzione se si desidera mostrare gli x valori relativi ai numeri primi, maggiori o minori. Se l'opzione è impostata su 5, verranno visualizzati cinque valori. Se sulla dimensione è impostato Mostra "Altri", il segmento Altri occuperà uno dei cinque spazi di visualizzazione.

    • L'opzione Primo restituisce restituisce le prime righe selezionate secondo il criterio stabilito nella scheda Ordina della finestra di dialogo delle proprietà. Se il grafico è una tabella lineare, le righe restituite si basano sull'ordinamento primario stabilito al momento. In altre parole, un utente può modificare la visualizzazione dei valori facendo doppio clic su un'intestazione di colonna e rendendo tale colonna l'ordinamento principale.
    • L'opzione Più grande restituisce le righe in ordine decrescente in base alla prima espressione del grafico. Se utilizzati in una tabella lineare, i valori delle dimensioni visualizzati rimangono coerenti durante l'ordinamento interattivo delle espressioni. I valori delle dimensioni potranno (possono) cambiare quando si modifica l'ordine delle espressioni.
    • I valori delle dimensioni potranno (possono) cambiare quando si modifica l'ordine delle espressioni.L'opzione Più piccolo restituisce le righe in ordine crescente in base alla prima espressione del grafico. Se utilizzati in una tabella lineare, i valori delle dimensioni visualizzati rimangono coerenti durante l'ordinamento interattivo delle espressioni. I valori delle dimensioni potranno (possono) cambiare quando si modifica l'ordine delle espressioni.
    • Immettere il numero di valori da visualizzare.
    • Il valore può essere immesso come formula calcolata. Fare clic su Function per aprire la finestra di dialogo Modifica espressione.
    • Selezionare Includi valori intervallo per includere il valore di dimensione contenente il valore di confronto.
  • Mostra solo i valori che sono: Selezionare questa opzione per visualizzare tutti i valori di dimensione che rispettano la condizione specificata per questa opzione. Selezionare per visualizzare i valori sulla base di una percentuale del totale o di un importo preciso. L'opzione relativo al totale attiva la modalità relativa, simile all'opzione Relativo della scheda Espressioni della finestra di dialogo delle proprietà. Il valore può essere immesso come formula calcolata. Fare clic su Function per aprire la finestra di dialogo Modifica espressione.
  • Mostra solo valori il cui accumulo è: Se si seleziona questa opzione, tutte le righe fino alla riga corrente vengono accumulate e il risultato viene confrontato con il valore impostato per l'opzione. L'opzione relativo al totale attiva la modalità relativa, simile all'opzione Relativo della scheda Espressioni della finestra di dialogo delle proprietà e confronta i valori accumulati (basati sui primi valori oppure sui valori maggiori o minori) al totale generale. Il valore può essere immesso come formula calcolata. Fare clic su Function per aprire la finestra di dialogo Modifica espressione.
  • Mostra Altri: Abilitando questa opzione, verrà prodotto un segmento Altri nel grafico. Tutti i valori di dimensioni che non soddisfano i criteri di confronto delle limitazioni di visualizzazione, vengono raggruppati nel segmento Altri. Se sono presenti delle dimensioni dopo la dimensione selezionata, l'opzione Riduci dimensioni interne consentirà di visualizzare o meno i singoli valori delle dimensioni successive o interne del grafico. Nel campo Etichetta, immettere il nome che si desidera visualizzare nel grafico. Se non si immette alcun testo, l'etichetta viene impostata automaticamente sul testo dell'espressione.
    Il valore può essere immesso come formula calcolata. Fare clic su Function per aprire la finestra di dialogo Modifica espressione. Se sono presenti delle dimensioni dopo la dimensione selezionata, l'opzione Riduci dimensioni interne consentirà di visualizzare o meno i singoli valori delle dimensioni successive o interne del grafico.
  • Mostra totali: Se questa opzione è abilitata, il grafico visualizzerà un totale per la dimensione selezionata. Questo totale si comporta in modo diverso dal totale dell'espressione, il quale risulta ancora configurato nella scheda Espressioni della finestra di dialogo delle proprietà. Etichetta: Consente di immettere il nome che si desidera visualizzare nel grafico. Se non si immette alcun testo, l'etichetta viene impostata automaticamente sul testo dell'espressione. Il valore può essere immesso come formula calcolata. Fare clic su Function per aprire la finestra di dialogo Modifica espressione.
  • Utilizza modalità di raggruppamento globale: L'opzione si applica solo alle dimensioni interne. Se questa opzione è abilitata, le limitazioni verranno calcolate soltanto sulla dimensione selezionata. Tutte le precedenti dimensioni verranno ignorate. Se l'opzione è disattivata, le limitazioni verranno calcolate sulla base delle dimensioni precedenti.

Asse

  • Mostra Assi: Selezionare questa casella per visualizzare gli assi.
  • Dimensione Assi: Immettere la larghezza dell'asse e i suoi contrassegni oppure trascinare la barra di scorrimento sul valore desiderato.
  • Etichetta Maggiore: Per la visualizzazione delle etichette principali, selezionare Orizzontale, Verticale o Spostato.
  • Etichetta Minore: Per la visualizzazione delle etichette secondarie selezionare Orizzontale, Verticale o Spostato.
  • Mostra griglia: Contrassegnare questa casella per visualizzare una griglia nel grafico che ha origine dai marcatori sull'asse x. Le linee di griglia possono essere formattate utilizzando le impostazioni Stile griglia e Colore griglia.
  • Mostra Griglia secondaria: Contrassegnare questa casella per visualizzare le linee secondarie all'interno delle linee della griglia. È disponibile solo se è selezionata l'opzione Mostra griglia. Le linee di griglia possono essere formattate utilizzando le impostazioni Stile griglia e Colore griglia.
  • Suddividi le etichette: Selezionare questa opzione per suddividere le etichette dell'asse x quando sono troppo numerose per essere visualizzate una di fianco all'altra.
  • Suddivisione Inversa: In genere, le etichette sull'asse x sono suddivise dal basso verso l'alto e da sinistra a destra. Selezionare questa casella di controllo per invertire la direzione della suddivisione dall'alto verso il basso.
  • Continuo X: Consente di impostare l'asse delle X come continuo, ossia viene interpretato numericamente e visualizzato con intervalli numerici corretti.
  • Forza a 0: Consente di fissare il livello più basso del grafico a zero sull'asse delle Y. Questa opzione non è disponibile se si utilizza un asse logaritmico.
  • Minimo statico: Consente di impostare un valore minimo per l'asse. Il valore può essere immesso come formula calcolata. Fare clic su Function per aprire la finestra di dialogo Modifica espressione.
  • Massimo statico: Consente di impostare un valore massimo per l'asse. Il valore può essere immesso come formula calcolata. Fare clic su Function per aprire la finestra di dialogo Modifica espressione.
  • Passo statico: Consente di impostare un intervallo fisso per i marcatori sull'asse. Se l'impostazione comporta la visualizzazione di oltre 100 marcatori, il valore utilizzato viene modificato. Il valore può essere immesso come formula calcolata. Fare clic su Function per aprire la finestra di dialogo Modifica espressione.
  • Previsione a ritroso: Se si immette un numero intero nel campo di modifica, si forza l'estensione dell'asse x a sinistra dei punti di dati effettivi tracciati. Questa opzione risulta utile quando si utilizzano linee di tendenza. La linea di previsione a ritroso verrà punteggiata. Il valore può essere immesso come formula calcolata. Fare clic su Function per aprire la finestra di dialogo Modifica espressione.
  • Previsione: Se si immette un numero intero nel campo di modifica, si forza l'estensione dell'asse x a destra dei punti di dati effettivi tracciati. Questa opzione risulta utile quando si utilizzano linee di tendenza. La linea di previsione verrà punteggiata. Il valore può essere immesso come formula calcolata. Fare clic su Function per aprire la finestra di dialogo Modifica espressione.

Espressioni

Selezionare le espressioni nell'elenco a discesa. Per aggiungere un'espressione, fare clic su Add. Selezionare un'espressione dall'elenco a discesa. Utilizzare l'icona Move per spostare le voci nell'elenco. L'icona Remove consente di rimuovere le voci dall'elenco. Per ulteriori informazioni fare clic sul pulsante Altro....

Espressione

  • Abilita: Selezionare questa casella di controllo per abilitare l'espressione selezionata. In caso contrario, l'espressione non viene utilizzata.
  • Condizionale: Se questa casella di controllo è selezionata, l'espressione può essere mostrata o nascosta in modo dinamico, in base al valore di un'espressione condizionale immessa mediante clic sul pulsante Function nella casella di modifica in basso.
  • Etichetta: L'etichetta dell'espressione. Consente di immettere il nome che si desidera visualizzare nel grafico. Se non si immette alcun testo, l'etichetta viene impostata automaticamente sul testo dell'espressione. Il valore può essere immesso come formula calcolata. Fare clic su Function per aprire la finestra di dialogo Modifica espressione.
  • Espressione: Visualizza l'espressione correntemente selezionata.
  • Commento: Consente di immettere un commento per descrivere lo scopo e la funzione dell'espressione. Il valore può essere immesso come formula calcolata. Fare clic su Function per aprire la finestra di dialogo Modifica espressione.
  • Invisibile: Nasconde l'espressione.
  • Mostra in Percentuale (Relativo): Il grafico mostra il risultato in percentuale, anziché i numeri assoluti.
  • Accumula Espressione:
  • Contrassegnare questa casella per accumulare le espressioni. Fare clic su Engine per visualizzare la finestra pop-up.

    • Pop-up Accumula: Selezionare una delle opzioni per decidere se i valori nell'oggetto di lavoro devono essere accumulati.
      • Accumula: In un grafico accumulato, ciascun valore y viene aggiunto al valore y del successivo valore x.
      • Senza accumulo: I valori y dell'espressione grafica selezionata non verranno accumulati.
      • Accumulo completo: Ciascun valore y accumula tutti i precedenti valori y dell'espressione. Il progressivo esteso non funziona se è abilitato il grafico Trellis.
      • Passi di accumulo: Immettere un numero nella casella oppure trascinare la barra di scorrimento per impostare il numero dei valori y nell'espressione da accumulare.
  • Mostra in Legenda: Se si utilizzano numerose espressioni, questa opzione consente di mostrare una legenda contenente le espressioni e i colori corrispondenti accanto al grafico.
  • Impostazioni linee e simboli: Selezionare questa casella per effettuare le impostazioni di layout per le linee e i simboli. Fare clic su Engine per visualizzare la finestra pop-up.
    • Finestra pop-up Impostazioni linee e simboli:
      • Linea: Consente di applicare impostazioni di presentazione delle linee.
      • Simbolo: Consente di applicare impostazioni di presentazione dei simboli utilizzati.
  • Impostazioni visualizzazione valori:
    • Mostra valori sui punti dati: Selezionare questa casella di controllo per visualizzare il risultato dell'espressione tracciata come testo al di sopra dei punti di dati.
    • Testo come pop-up: Selezionare questa casella di controllo per visualizzare i risultati dell'espressione come messaggi fumetto pop-up che vengono attivati al passaggio del cursore del mouse su un punto di dati in un grafico nella presentazione. Questa opzione può essere utilizzata con o senza una delle altre opzioni di visualizzazione. È possibile dunque che un'espressione non appaia nel grafico, ma solo nei messaggi pop-up.
    • Testo sull'asse: Consente di tracciare il risultato dell'espressione come testo su ciascun valore dell'asse delle X, sull'asse e sulle etichette dell'asse.

Stili espressione attributi

  • Colore sfondo: Consente di definire un'espressione di attributo per il calcolo del colore di disegno di base del punto dati. L'espressione utilizzata deve restituire una rappresentazione di colore valida (un numero che rappresenti il componente rosso, verde e blu come definito in Visual Basic); in genere, è possibile ottenere questo risultato utilizzando una delle funzioni speciali di colori dei grafici. Se il risultato dell'espressione non è riconducibile a un colore valido, viene utilizzato il colore nero.
  • Stile linea: Consente di definire un'espressione di attributo per il calcolo dello stile della linea o del segmento di linea associato al punto dati. È possibile controllare la larghezza relativa della linea includendo un tag <Wn>, in cui n rappresenta un fattore di moltiplicazione da applicare alla larghezza predefinita della linea nel grafico. Il numero n deve essere un numero reale compreso tra 0,5 e 8. Esempio: <W2.5>. È possibile controllare lo stile della linea includendo un tag <Sn>, dove n è un numero intero compreso tra 1 e 4 che indica lo stile da utilizzare (1=continuo, 2= tratteggiato, 3=punteggiato, 4=tratteggiato/punteggiato). Esempio: <S3>. È possibile combinare come si desidera i tag <Wn> e <Sn>; tuttavia, viene elaborata solo la prima occorrenza di ciascuno. È necessario racchiudere i tag tra virgolette singole.

    • Scheda Formato Numerico: Ogni variabile dispone di un formato numerico predefinito che è possibile configurare in Proprietà documento: Numero. Tuttavia è possibile utilizzare un formato numerico diverso per un particolare oggetto di lavoro. Questa pagina delle proprietà riguarda l'oggetto attivo e contiene i seguenti controlli per formattare i valori:
      • Formato numerico: Consente di scegliere un formato numerico tra le alternative sottostanti.
      • Valore predefinito: Vengono visualizzati sia numeri che testo. I numeri vengono visualizzati nel formato originale.
      • Numero: I valori numerici vengono visualizzati con il numero di cifre impostato nel campo Precisione.
      • Numero intero: Vengono visualizzati i valori numerici come interi.
      • Fissato a: I valori numerici vengono visualizzati come valori decimali con il numero di cifre decimali impostato nel campo Decimali.
      • Valuta: I valori vengono visualizzati nel formato specificato nel campo Modello di formattazione. Il valore predefinito per questo formato è quello di Windows per la valuta.
      • Data: I valori che possono essere interpretati come date vengono visualizzati nel formato specificato nel campo Modello di formattazione.
      • Ora: I valori che possono essere interpretati come ora vengono visualizzati nel formato specificato nel campo Modello di formattazione.
      • Data e ora: I valori che possono essere interpretati come data e ora vengono visualizzati nel formato specificato nel campo Modello di formattazione.
      • Intervallo: Consente di visualizzare le ore in incrementi di tempo sequenziali (ad esempio il formato = mm mostra il valore come numero di minuti trascorsi dall'inizio del calendario (1899:12:30:24:00).
      • Modello di formattazione: Il codice di formattazione che specifica nel dettaglio il formato di visualizzazione del campo. ISO consente di impostare il formato sullo standard ISO. Valido solo per Data, Tempo, Data e ora e Intervallo. Sistema consente di impostare il formato sulle impostazioni di sistema.
      • Precisione: Il numero di cifre che viene visualizzato.
      • Decimali: Consente di impostare il numero di decimali incluso.
      • Separatore Decimali: Consente di impostare il simbolo per i separatori decimali.
      • Separatore Migliaia: Consente di impostare il simbolo per i separatori delle migliaia.
      • In Percentuale: Mostra la formattazione in percentuale, anziché in numeri assoluti. L'impostazione è disponibile solo per Numero, Numero intero e Fissato a.
      • Anteprima: Visualizza un'anteprima del formato numerico specificato in alto.

Asse

  • Mostra Assi: Selezionare questa casella per visualizzare gli assi.
  • Dimensione Assi: Immettere la larghezza dell'asse e i suoi contrassegni oppure trascinare la barra di scorrimento sul valore desiderato.
  • Separa asse: Fare clic su questa casella di controllo per separare l'asse y in due parti e offrire l'impressione di due grafici che condividono un asse x comune.
  • Posizione: Selezionare la posizione Destra o Sinistra. Se è stato selezionato Dividi asse, scegliere la posizione Alto o Basso.
  • Mostra griglia: Contrassegnare questa casella per visualizzare una griglia nel grafico che ha origine dai marcatori sull'asse x. Le linee di griglia possono essere formattate utilizzando le impostazioni Stile griglia e Colore griglia.
  • Mostra Griglia secondaria: Contrassegnare questa casella per visualizzare le linee secondarie all'interno delle linee della griglia. È disponibile solo se è selezionata l'opzione Mostra griglia. Le linee di griglia possono essere formattate utilizzando le impostazioni Stile griglia e Colore griglia.
  • Scala logaritmica: Se questa casella è selezionata, la scala sarà logaritmica.
  • Forza a 0: Consente di fissare il livello più basso del grafico a zero sull'asse delle Y. Questa opzione non è disponibile se si utilizza un asse logaritmico.
  • Minimo statico: Consente di impostare un valore minimo per l'asse. Il valore può essere immesso come formula calcolata. Fare clic su Function per aprire la finestra di dialogo Modifica espressione.
  • Massimo statico: Consente di impostare un valore massimo per l'asse. Il valore può essere immesso come formula calcolata. Fare clic su Function per aprire la finestra di dialogo Modifica espressione.
  • Passo statico: Consente di impostare un intervallo fisso per i marcatori sull'asse. Se l'impostazione comporta la visualizzazione di oltre 100 marcatori, il valore utilizzato viene modificato. Il valore può essere immesso come formula calcolata. Fare clic su Function per aprire la finestra di dialogo Modifica espressione.
  • Centro Statico: Consente di impostare un valore fisso sull'asse che verrà posizionato al centro dell'area di disegno. Il valore può essere immesso come formula calcolata. Fare clic su Function per aprire la finestra di dialogo Modifica espressione.

Mostra Titolo

Per impostazione predefinita, l'etichetta della prima espressione definita viene impostata come titolo del grafico. Selezionare la casella di controllo se non si desidera un titolo del grafico. Il titolo può essere definito come formula calcolata per l'aggiornamento dinamico. Fare clic su Function per aprire la finestra di dialogo Modifica espressione.

Più.../Meno...

Fare clic su questo pulsante per espandere/comprimere la struttura che contiene altre schede. Le schede visualizzate variano a seconda che i campi Dimensioni o Espressioni siano attivi o meno.

Proprietà dei grafici a radar: Presentazione

Questa sezione descrive le proprietà Grafico a radar.

Aspetto

Selezionare uno degli aspetti disponibili nell'opzione a discesa.

Mostra Legenda

Consente di visualizzare la legenda nel grafico. Fare clic su Engine per visualizzare la finestra pop-up.

Pop-up impostazioni legenda

  • Stile Legenda: Consente di impostare lo stile della legenda.
  • Verticale: Consente di impostare l'allineamento verticale della legenda.
  • Spaziatura linea: Consente di specificare la distanza tra le voci della legenda.
  • Ordine inverso: Selezionare questa casella di controllo per invertire l'ordinamento della legenda.
  • Porta su più righe il testo della cella: Se questa casella di controllo è selezionata, il testo delle voci della legenda viene distribuito su due o più righe.

In Pila

Selezionare questa opzione per visualizzare i punti di dati in pila.

Larghezza Linea

Consente di impostare la larghezza delle linee.

Dimensione Simbolo

Consente di impostare la dimensione dei simboli, se vengono utilizzati.

Sfondo

Consente di impostare lo sfondo del grafico. Sono disponibili le opzioni seguenti:

  • Colore: Fare clic su Caption Color per selezionare un colore.
  • Immagine: Fare clic su Add Image per modificare l'immagine.
  •  Immagine dinamica: Fare clic su Engine per impostare l'immagine dinamica.
    • Immettere un'espressione calcolata per mostrare immagini con sfondo dinamico che cambiano insieme alla selezione.

Trasparenza Sfondo

Fare clic su Engine per impostare la trasparenza dello sfondo. Immettere un valore nella casella o utilizzare il dispositivo di scorrimento per impostare la trasparenza.

Più.../Meno...

Questa sezione descrive la proprietà Generale.

Generale

  • Inverti direzione: Se si seleziona questa casella di controllo, l'ordine di visualizzazione dei valori nel grafico viene invertito; ad esempio, se sono visualizzati i 10 valori più elevati e si seleziona la casella di controllo, nel grafico vengono visualizzati i 10 valori più bassi.
  • Valore massimo mostrato: Specificare in questa casella il numero massimo di punti dati per i quali visualizzare valori nel grafico. Se non si specifica alcun limite, i valori vengono visualizzati per tutti i punti dati; ciò potrebbe ridurre la leggibilità del grafico.
  • Elimina valori a 0: Se si seleziona questa casella di controllo, tutte le combinazioni dei campi delle dimensioni che restituiscono il valore 0 o Null da tutte le espressioni vengono ignorate nel calcolo. Questa opzione è selezionata per impostazione predefinita.
  • Sopprimi mancanti: Se si seleziona questa casella di controllo, tutte le combinazioni dei campi delle dimensioni associate solo a valori Null in tutti i campi e in tutte le espressioni vengono ignorate nel calcolo. Questa opzione è selezionata per impostazione predefinita. Deselezionarla può essere utile solo in casi particolari, ad esempio se è necessario contare i valori Null in un grafico.
  • Sincronizza lo zero per l'asse delle espressioni: Sincronizza l'origine dei due assi y (sinistra/destra o in alto/in basso).
  • Usa serie di simboli estesa: Questa opzione mette a disposizione un numero maggiore di rappresentazioni a simboli (anelli, triangoli e così via)
  • Semi-trasparente: Selezionare questa opzione per impostare il riempimento delle linee con un colore semi-trasparente.
  • Numeri verticali: Consente di visualizzare i valori in verticale.
  • Disegna i numeri sui segmenti: Selezionare questa casella di controllo per tracciare i valori nei punti dati all'interno dei segmenti anziché sopra gli stessi.
  • Etichette Pop-up: Se si seleziona questa casella di controllo, i valori delle dimensioni e delle espressioni vengono visualizzati in un fumetto pop-up al passaggio del cursore del mouse sui punti dati del grafico.
  • Evidenzia: Se si seleziona questa casella di controllo, passando con il mouse sopra una linea o un simbolo, la linea o il simbolo vengono evidenziati per una migliore visualizzazione. L'evidenziazione è attiva anche nella legenda, laddove possibile.
  • Condizioni di calcolo: L'espressione immessa qui imposta una condizione da soddisfare per il calcolo del grafico. Se la condizione non è soddisfatta, nel grafico viene visualizzato il testo “Condizione di calcolo incompiuta”. Il valore può essere immesso come formula calcolata. Fare clic su Function per aprire la finestra di dialogo Modifica espressione.

Stili

  • Legenda: Per impostare il colore della legenda, fare clic su Caption color. Per impostare il colore dei caratteri, fare clic su Font color. Per impostare il tipo di caratteri, fare clic su Font.
  • Stile titolo grafico: Per impostare il colore dei caratteri del titolo del grafico, fare clic su Font color. Per impostare il tipo di caratteri, fare clic su Font.
  • Formato carattere intestazione: Per impostare il tipo di caratteri per l'intestazione, fare clic su Font.
  • Intestazione attiva: Per impostare il colore dello sfondo per l'intestazione attiva, fare clic su Caption color. Per impostare il colore del testo fare clic su Font color.
  • Intestazione non attiva: Per impostare il colore dello sfondo per l'intestazione non attiva, fare clic su Caption color. Per impostare il colore del testo fare clic su Font color.
  • Usa bordo: Selezionare questa casella di controllo per applicare un bordo all'oggetto di lavoro. Fare clic su Caption color per impostare il colore del bordo.
  • Spessore bordo: Specificare un valore o trascinare il dispositivo di scorrimento per impostare la larghezza del bordo. La larghezza è specificata in pixel.
  • Angoli arrotondati:
    • Fare clic su Settings per aprire la finestra di pop-up Angoli arrotondati.

      Nota:

      L'opzione Angoli arrotondati è disponibile solo se è stata selezionata la Modalità di stile avanzata in Proprietà documento: Generale.

    • Selezionare la rotondità Fissa o Relativa degli angoli e quali sono gli angoli interessati. Selezionare anche Angoli inserendo un valore.
  • Sfondo barra di scorrimento: Per impostare il colore dello sfondo della barra di scorrimento, fare clic su Caption color.
  • Slider barra di scorrimento: Per impostare il colore del cursore della barra di scorrimento, fare clic su Caption color
  • Larghezza barra di scorrimento: Specificare un valore o trascinare il dispositivo di scorrimento per impostare la larghezza della barra di scorrimento. Questo controllo ha effetto sia sulla larghezza che sulle dimensioni relative dei simboli delle barre di scorrimento.
    • Linee di riferimento:
      • Linee di riferimento: Aggiungere una linea di riferimento facendo clic su Add.
      • Mostra etichette nel grafico: Consente di visualizzare l'etichetta accanto alla linea di riferimento.
      • Etichetta: In questa casella di testo è possibile immettere un titolo da mostrare nell'intestazione dell'oggetto di lavoro. Se non viene impostata alcuna etichetta, verrà utilizzato il nome del campo se è selezionata Mostra intestazione. Il valore può essere immesso come formula calcolata. Fare clic su Function per aprire la finestra di dialogo Modifica espressione.
      • Asse delle X: Selezionare questa opzione se la linea di riferimento deve avere origine dall'asse x.
      • Espressione: Il valore in corrispondenza del quale deve essere tracciata la linea di riferimento. Immettere un'espressione che si desidera utilizzare come punto iniziale.
      • Spessore linea: Consente di specificare lo spessore della linea di riferimento.
      • Stile linea: Consente di specificare lo stile della linea di riferimento.
      • Colore linea: Consente di specificare il colore della linea di riferimento.
      • Usa mostra condizione: La linea di riferimento viene visualizzata o nascosta in base a un'espressione condizionale valutata ogni volta che deve essere tracciato il grafico. La linea di riferimento sarà nascosta solo se l'espressione restituisce FALSE.
      • Condizione: Consente di immettere l'espressione condizionale. Il valore può essere immesso come formula calcolata. Fare clic su Function per aprire la finestra di dialogo Modifica espressione.
    • Testo:
      • Testo sul grafico: Fare clic su Add per inserire il testo nel grafico.
      • Testo: Consente di visualizzare il testo aggiunto in Testo sul grafico.
      • Angolo di inclinazione: Consente di specificare un angolo compreso tra 0 e 360 gradi per l'orientamento del testo. Il valore predefinito è 0.
      • Allineamento orizzontale: Consente di impostare l'allineamento orizzontale.
      • In alto: Il testo attualmente selezionato nell'elenco viene spostato in primo piano durante il tracciamento del grafico.
      • Stile testo:
        • Per impostare il colore dello sfondo per il testo, fare clic su Caption color.
        • Per impostare il colore dei caratteri, fare clic su Font color. Per impostare il tipo di caratteri, fare clic su Font.
      • Dimensioni e posizione: Permette di impostare la posizione e le dimensioni del testo nell'oggetto.

Proprietà dei grafici a radar: Intestazione

Questa sezione descrive le proprietà Grafico a radar.

  • Etichetta: In questa casella di testo è possibile immettere un titolo da mostrare nell'intestazione dell'oggetto di lavoro. Se non viene impostata alcuna etichetta, verrà utilizzato il nome del campo se è selezionata Mostra intestazione.

  • Il valore può essere immesso come formula calcolata.

    Fare clic su Function per aprire la finestra di dialogo Modifica espressione.

  • Mostra Intestazione: Se questa opzione è selezionata, verrà visualizzata un'intestazione nella parte superiore dell'oggetto di lavoro. Per impostazione predefinita, questa opzione è selezionata per le caselle di riepilogo e gli altri oggetti casella; è deselezionata per i pulsanti, gli oggetti di testo e gli oggetti linea/freccia.

  • Allineamento Intestazione: Può corrispondere a Sinistra, Centrato o Destra.

  • Intestazione Multi Linea: Se questa opzione è selezionata, il testo verrà visualizzato su due o più righe.

  • Numero di Righe: Se l'intestazione consente più righe, specificare il numero di righe nel campo di immissione, oppure trascinare la barra di scorrimento sul numero desiderato.

  • Allineamento Intestazione: Può corrispondere a In alto, Centrato o In basso.

Più.../Meno...

Questa sezione descrive le proprietà Più.../Meno....

Icone nell'Intestazione

  • Menu: Consente di aprire il menu relativo all'oggetto.
  • Cancella: Consente di annullare tutte le selezioni correnti nell'oggetto di lavoro attivo.
  • Stampa: Consente di aprire gli oggetti di lavoro selezionati in formato tabellare in un'altra finestra del browser. Alcuni client potrebbero non gestire questa impostazione.
  • Copia dati: Consente di copiare i valori di campo nell'oggetto di lavoro. Alcuni client potrebbero non gestire questa impostazione.
  • Copia l'immagine negli Appunti: Consente di copiare negli Appunti un'immagine dell'oggetto di lavoro. Alcuni client potrebbero non gestire questa impostazione.
  • Invia a Excel...: Consente di esportare i valori possibili (compresi quelli selezionati) in Microsoft Excel, che viene avviato automaticamente se non era già in esecuzione. I valori esportati vengono visualizzati come colonna in un nuovo foglio di lavoro Excel. Per utilizzare questa funzionalità è necessario che nel computer sia installato Microsoft Excel 2007 o versione successiva. Alcuni client potrebbero non gestire questa impostazione.
  • Consenti la minimizzazione: Quando questa opzione è selezionata, nell'intestazione della finestra dell'oggetto di lavoro compare l'icona della minimizzazione, purché sia consentito ridurre a icona l'oggetto. Ciò consente inoltre di ridurre a icona l'oggetto facendo doppio clic sull'intestazione.
  • Riduzione automatica a icona: Questa opzione diventa disponibile quando è selezionata l'opzione Consenti la minimizzazione. Quando la casella Riduzione automatica a icona è selezionata per molti oggetti di lavoro sullo stesso foglio, tutti gli oggetti tranne uno vengono automaticamente ridotti a icona in qualsiasi momento. Ciò è utile ad esempio per visualizzare molti grafici nella stessa area del foglio.
  • Consenti la minimizzazione: Quando questa opzione è selezionata, nell'intestazione della finestra dell'oggetto di lavoro compare l'icona della massimizzazione, purché sia consentito massimizzare l'oggetto. Ciò consente inoltre di massimizzare l'oggetto facendo doppio clic sull'intestazione. Se sono selezionate le opzioni Consenti la minimizzazione e Consenti la massimizzazione, facendo clic due volte l'oggetto verrà minimizzato.
  • Testo Guida: È possibile immettere un testo guida da visualizzare in una finestra pop-up. Questa opzione non è disponibile a livello di documento. Il valore può essere immesso come formula calcolata. Fare clic su Function per aprire la finestra di dialogo Modifica espressione.
    È possibile immettere, ad esempio, una descrizione dell'oggetto di lavoro. All'intestazione della finestra dell'oggetto viene aggiunta un'icona di aiuto. Quando il puntatore del mouse è posizionato sopra l'icona, il testo viene visualizzato in una finestra pop-up.
  • Cambio rapido di tipologia: Consente di alternare i tipi di grafici. Non disponibile per tutti gli oggetti. Fare clic su Settings per visualizzare la finestra pop-up.
  • Pop-up impostazioni modifica rapida: Selezionare le caselle corrispondenti ai tipi di grafico che si desidera alternare utilizzando la modifica rapida.

Proprietà dei grafici a radar: Opzioni

Opzioni

Alcune opzioni potrebbero non essere disponibili per tutti gli oggetti.

  • Sola Lettura: Consente di rendere il grafico di sola lettura, ossia non è possibile effettuare le selezioni facendo clic o trascinando il mouse sul grafico.
  • Consenti Muovi/Ridimensiona: Se questa opzione è stata deselezionata, sarà impossibile spostare o ridimensionare l'oggetto di lavoro.
  • Consenti Copia/Clona: Se questa opzione è stata deselezionata, non è possibile creare una copia dell'oggetto di lavoro. Non tutti i client possono essere in grado di gestire questa impostazione.
  • Dimensiona l'Oggetto ai Dati: In genere, i bordi attorno a tutti gli oggetti di lavoro della tabella in QlikView vengono ridotti quando le selezioni causano una diminuzione delle dimensioni della tabella rispetto a quelle assegnate per l'oggetto di lavoro. Se si deseleziona questa casella di controllo, questa regolazione automatica della grandezza viene disattivata e lo spazio inutilizzato viene lasciato vuoto.
  • Consenti Mostra Informazioni nell'Intestazione: Quando la funzione Info è in uso, verrà visualizzata un'icona di informazioni nell'intestazione della finestra ogni volta che un valore di campo dispone di informazioni a esso associate. Se non si desidera che l'icona di informazioni venga visualizzata nell'intestazione, deselezionare questa opzione. Disponibile solo per la casella di elenco, la casella statistica, la casella multipla e la casella di input.
  • Ricorda le posizioni di scorrimento: Quando si seleziona questa casella di controllo e quella corrispondente nella finestra di dialogo Preferenze dell'utente, Oggetto, QlikView mantiene la posizione di scorrimento verticale quando si esegue una selezione negli oggetti di tabella.
  • Usa mostra condizione: L'oggetto di lavoro sarà visualizzato oppure nascosto, a seconda dei risultati restituiti da un'espressione condizionale valutata continuamente in base alle selezioni o ad altre condizioni. L'oggetto di lavoro sarà nascosto solo quando la condizione restituirà il valore false. Il valore può essere immesso come formula calcolata. Fare clic su Function per aprire la finestra di dialogo Modifica espressione.
  • Normale: Consente di specificare la posizione dell'oggetto impostando i margini sinistro e superiore e la larghezza e l'altezza dell'oggetto.
  • Minimizzato: Consente di specificare la posizione dell'oggetto di lavoro minimizzato impostando Sinistra e Margine superiore e Larghezza e Altezza dell'oggetto minimizzato.
  • Più.../Meno...: Sono disponibili le opzioni seguenti:
    • Proprietario: Dominio e identificativo utente del proprietario.
    • Condividi Oggetto: Attivare questa opzione per condividere gli oggetti con altri utenti. L'attivazione comporta l'abilitazione delle impostazioni riportate di seguito.
    • Condividi con: Selezionare Condividi con Tutti o Condividi per Nome Utente.
    • Utente (Dominio\IDUtente): Se si seleziona l'opzione Condividi per Nome Utente, viene visualizzato un elenco degli utenti aggiunti.

      Per aggiungere utenti fare clic su Add: viene aggiunta una riga, evidenziare la riga per sbloccarla e modificare le informazioni dell'utente. Per rimuovere utenti fare clic su Remove dopo il nome di ciascun utente da rimuovere.