Preferenze dell'utente: Editor

In questa finestra di dialogo è possibile impostare le preferenze personali relative al testo per i vari editor di QlikView. Può essere utilizzata per gli editor delle seguenti finestre di dialogo: Modifica script, Modifica espressione e Modifica modulo. Qui è possibile impostare diverse preferenze relative al tipo, alla dimensione, allo stile e al colore del carattere per numerosi tipi di testo differenti evidenziati nella casella di testo.

Script ed espressioni

Testo normale Testo che non appartiene a nessuna delle categorie descritte di seguito.
Parole Chiave Le parole chiave utilizzate nello script, ad esempio load, select, directory, semantic e così via.
Commenti Commenti digitati negli script o nei grafici.
Errore Gli errori rilevati da QlikView nello script o nell'espressione grafica.
Testo evidenziato Quando il cursore è posizionato in prossimità di una parentesi nello script, vengono evidenziate sia la parentesi sia le virgole incluse dalla parentesi. Le parentesi mancanti, o le virgole, verranno individuate facilmente.
Nomi di Campo I nomi dei campi da caricare e utilizzare nei grafici.
Letterale Il testo da caricare, ad esempio una stringa di testo (in genere racchiusa tra virgolette singole).
Funzioni Le funzioni utilizzate nello script, ad esempio div, left, if, num ecc. e grafici.
Nomi file Il nome file dal quale i campi vengono recuperati.
Macro di Script Le variabili utilizzate nello script.
Funzioni di aggregazione Le funzioni di aggregazione utilizzate nell'espressione, ad esempio sum, min, max e così via.
Operatori Gli operatori utilizzati nello script, ad esempio + like e così via e nelle espressioni.
Etichette tabella Le etichette assegnate a tabelle specifiche.
Analisi di gruppo Gli identificatori, i modificatori e gli operatori dell'analisi di gruppo utilizzati nell'espressione.

Modulo

Testo normale Testo che non appartiene a nessuna delle categorie descritte di seguito.
Parole Chiave Parole chiave riservate dello script Visual Basic.
Testo evidenziato Quando il cursore è posizionato in prossimità di una parentesi nello script, vengono evidenziate sia la parentesi sia le virgole incluse dalla parentesi. Le parentesi mancanti, o le virgole, verranno individuate facilmente.

Espressione nel Grafico

Testo normale Testo che non appartiene a nessuna delle categorie descritte di seguito.
Commenti Commenti digitati nelle espressioni grafiche.
Errore Gli errori rilevati da QlikView nell'espressione, ad esempio una parentesi mancante.
Testo evidenziato Quando il cursore è posizionato prossimità di una parentesi nell'espressione, vengono evidenziate sia la parentesi sia le virgole incluse dalla parentesi. Pertanto, le parentesi o le virgole mancati verranno individuate facilmente.
Nomi di Campo I nomi dei campi utilizzati.
Funzioni I nomi delle funzioni standard di QlikView per le espressioni nel grafico.
Nome File Il nome file dal quale i campi vengono recuperati.
Funzioni di aggregazione Le funzioni di aggregazione utilizzate nell'espressione, ad esempio sum, min, max e così via.
Operatori Gli operatori utilizzati nell'espressione ad esempio +, like e così via.
Analisi di gruppo Gli identificatori, i modificatori e gli operatori dell'analisi di gruppo utilizzati nell'espressione.

Carattere di base per tutte le tipologie
Il carattere e la dimensione dei caratteri selezionati in questo gruppo vengono applicati a tutti i tipi di testo. Proprietà come il grassetto, corsivo e sottolineato potranno essere impostate individualmente utilizzando le caselle.

Facendo cli sul pulsante Colore Primo Piano si apre una tavolozza di colori in cui è possibile selezionare un colore predefinito o personalizzato per il primo piano.

Per reimpostare i valori predefiniti, fare clic sul pulsante Default.

Negli editor è possibile utilizzare anche le seguenti funzioni:

Guida a pop-up sulle funzioni Selezionare questa opzione per visualizzare una finestra pop-up di dimensioni ridotte durante la digitazione di una funzione.
Ricorda la posizione del cursore Selezionare questa opzione per fare in modo che gli editor di script e macro memorizzino la posizione del cursore quando si esce dall'editor. Se questa funzionalità non viene utilizzata, il cursore viene posizionato all'inizio del modulo della macro e alla fine dello script.
Copia come RTF Selezionare questa opzione per fare in modo che il testo copiato dalle finestre dell'editor venga memorizzato negli Appunti non solo come testo semplice, ma anche in formato RTF. In questo modo è possibile incollare il testo compresa la formattazione nelle applicazioni che supportano il formato RTF.