Tipologie di grafico

I grafici sono rappresentazioni visive di dati numerici. È possibile scegliere tra i tipi di grafici seguenti: a barre, lineari, combinati, a radar, a dispersione, a griglia, a torta, a imbuto, a blocchi e misuratori, nonché tabelle pivot e tabelle lineari. È possibile alternare diverse rappresentazioni di un grafico esistente modificando il valore di Tipo grafico nella pagina Proprietà grafico: Generale.

Breve descrizione delle tipologie di grafico:

Grafico a Barre Questo è il tipo di grafico più semplice. Ogni valore sull'asse delle X corrisponde ad una barra. L'altezza della barra corrisponde al valore numerico sull'asse delle Y.
Grafico lineare

Il grafico lineare è essenzialmente definito nello stesso modo del grafico a barre. Invece di essere visualizzati in barre, i dati possono essere rappresentati come linee tra punti di valori, solo come punti di valori oppure come linee e punti di valori.

Grafico combinato Il grafico combinato consente di combinare le funzionalità del grafico a barre con quelle del grafico lineare. Un'espressione verrà rappresentata da linee e/o simboli, un'altra da barre.
Grafico a Radar Il grafico a radar è una variante del grafico lineare, in cui l'asse delle X viene tracciato in circolo nel grafico, producendo così una proiezione che ricorda lo schermo di un radar oppure una ragnatela.
Grafico a dispersione Il grafico a dispersione traccia punti di dati che rappresentano combinazioni di espressioni, ripetute in base a una o più dimensioni. Tutti gli assi sono continui e rappresentano ciascuno un'espressione.
Grafico a Griglia Il grafico a griglia è una variante del grafico a dispersione che traccia i valori di dimensione sugli assi e utilizza un'espressione per determinare il simbolo di disegno. Può anche mostrare una terza dimensione in forma di piccoli grafici a torta come simboli di disegno.
Grafico a torta Mostra la relazione tra singoli campi (dimensione primaria) e una singola espressione. Un tipo di variante del grafico viene disegnata quando si introduce una dimensione secondaria. Se nella pagina Proprietà grafico: Espressioni sono attivate più espressioni, verrà visualizzata la prima espressione dell'elenco delle espressioni. Per passare a un'altra espressione, utilizzare i pulsanti Promuovi/Arretra nella pagina delle proprietà Espressioni.
Grafico a blocchi Il grafico a blocchi mostra la relazione tra valori di espressioni sotto forma di blocchi di area variabile. Utilizza da una a tre espressioni, con ciascun blocco di dimensione suddiviso in ulteriori sottoblocchi. L'area totale del grafico a blocchi è sempre uguale al 100% dei valori di espressione possibili. A volte è possibile ricorrere alla funzione colore per creare un cosiddetto "grafico a mappa termica".
Grafico a imbuto In genere, il grafico a imbuto viene utilizzato per visualizzare i dati in flussi e processi. Da un punto di vista esclusivamente visivo è relazionato al grafico a torta. Il grafico può essere visualizzato sia con l'altezza/larghezza dei segmenti oppure con l'area dei segmenti proporzionale ai dati. È anche possibile tracciare il grafico mantenendo identica l'altezza/larghezza dei segmenti indipendentemente dai punti dati.
Grafico a Cruscotto I grafici a cruscotto sono utilizzati per visualizzare il valore di una singola espressione, senza dimensioni.
Grafico Mekko Nei grafici Mekko, i dati vengono rappresentati tramite barre di larghezza variabile. In un grafico bidimensionale è possibile visualizzare fino a tre livelli di dati. I grafici Mekko si rivelano efficaci in ambiti quali l'analisi di mercato.
Tabella pivot La tabella pivot presenta le dimensioni e le espressioni in forma tabellare. Non esiste un limite formale possibile al numero di dimensioni e di espressioni.
Una tabella pivot può essere definita senza espressioni per generare una vista ad albero per la navigazione dei livelli di dimensione.
Tabella Lineare La tabella lineare differisce dalla tabella pivot perché non è in grado di visualizzare totali parziali e perché il raggruppamento delle dimensioni viene mostrato sotto forma di record, in modo che ogni riga della tabella contenga campi e valori di espressione.