Proprietà grafico

Facendo clic su Crea Grafico nella barra degli strumenti, viene visualizzata la finestra di dialogo Proprietà Grafico. In questa finestra è possibile impostare le proprietà del grafico, ovvero il tipo di grafico, le dimensioni, i titoli e così via.

Una volta creato il grafico, è possibile modificarne le proprietà in qualsiasi momento. Scegliere Proprietà nel menu Oggetto del grafico per visualizzare la finestra di dialogo Proprietà Grafico. Se il comando Proprietà non è attivo, probabilmente non si dispone dei privilegi necessari per modificare le proprietà.

Proprietà foglio: Sicurezza

Le impostazioni disponibili nelle diverse pagine delle proprietà della finestra di dialogo Proprietà grafico dipendono dal tipo di grafico selezionato nella prima pagina (pagina Generale). Per informazioni sulle pagine diverse della finestra di dialogo Proprietà grafico (ad eccezione della pagina Generale, descritta di seguito), fare riferimento ai capitoli relativi ai grafici specifici.

Generale

Nella pagina Generale è possibile impostare alcune proprietà, quali ad esempio il titolo e il tipo di grafico. È la prima pagina visualizzata nella procedura guidata Wizard grafico rapido e nella finestra di dialogo Proprietà grafico.

Titolo della finestra

Il titolo da visualizzare nell'intestazione della finestra. Il titolo può essere anche definito come una formula calcolata per l'aggiornamento dinamico del testo dell'etichetta. Fare clic sul pulsante ... per visualizzare la finestra di dialogo Modifica espressione in cui è possibile modificare più facilmente le formule lunghe.

Sintassi di espressione per le formule calcolate

Mostra titolo sul grafico

Per impostazione predefinita, l'etichetta della prima espressione definita viene impostata come titolo del grafico. Deselezionare la casella di controllo se non dovrà essere visualizzato alcun titolo. Per tornare al titolo originale, è sufficiente selezionare la casella. Il titolo può essere anche definito come una formula calcolata per l'aggiornamento dinamico del testo dell'etichetta. Fare clic sul pulsante ... per visualizzare la finestra di dialogo Modifica espressione in cui è possibile modificare più facilmente le formule lunghe. Il titolo del grafico non viene mostrato in tabelle pivot e tabelle lineari.

Sintassi di espressione per le formule calcolate

Impostazioni titolo È possibile definire impostazioni avanzate per il titolo del grafico facendo clic sul pulsante Impostazioni Titolo.
Impostazioni di stampa

Facendo clic sul pulsante Impostazioni di Stampa, verrà visualizzata la finestra di dialogo Impostazioni di Stampa in cui è possibile definire margini e formato di intestazioni e piè di pagina. La finestra di dialogo Impostazioni di stampa contiene due pagine Layout di stampa e Intestazione/Stampa intestazione/Piè di pagina.

Stampa: Presentazione e Stampa: Intestazione/piè di pagina

Stato alternato Selezionare uno degli stati disponibili nell'elenco. I seguenti Stati Alternati sono sempre disponibili.
Ereditato
Lo stato di fogli e oggetti di lavoro è sempre ereditato finché non viene ignorato dallo sviluppatore QlikView. Questa impostazione è ereditata dall'oggetto di livello superiore; scegliendo lo stato ereditato, un grafico presente in un foglio acquisisce le stesse impostazioni del foglio.
Stato Predefinito
Costituisce lo stato prevalentemente utilizzato in QlikView ed è rappresentato da $. Un documento QlikView è sempre in Stato Predefinito.
Identificativo oggetto

Questa opzione viene utilizzata per le macro. A ogni oggetto di lavoro viene assegnato un ID. Si raccomanda di utilizzare unicamente caratteri alfanumerici per l'ID. L'ID dei grafici inizia con CH 01. Gli oggetti collegati condividono lo stesso ID oggetto. Successivamente è possibile modificare questo numero ID.

Interprete interno di macro

Logicamente sconnesso Se attivata, il grafico risulterà sconnesso logicamente, ovvero non sarà più aggiornato dinamicamente quando verranno effettuate delle selezioni.
Sola Lettura Se attivata, il grafico sarà utilizzabile in sola lettura, ovvero non potranno essere effettuate selezioni facendo clic o disegnando con il mouse nel grafico.
Condizione di calcolo Immettendo un'espressione in questa casella, si imposta una condizione che deve essere soddisfatta per visualizzare il grafico. Se la condizione non viene soddisfatta, nel grafico verrà visualizzato il testo "Condizione di Calcolo incompiuta". Il valore può essere immesso come formula calcolata. Fare clic sul pulsante ... per visualizzare la finestra di dialogo Modifica espressione.
Tipo grafico Il gruppo Tipo grafico consente di selezionare il tipo di presentazione di base del grafico. Per ulteriori informazioni su ciascun tipo di grafico, vedere Tipologie di grafico.
Cambio rapido di tipologia In questo gruppo è possibile attivare un'icona nel grafico, attraverso la quale è possibile modificare il tipo di grafico senza passare necessariamente per la finestra di dialogo delle proprietà del grafico.
Tipi consentiti
In questo elenco è possibile selezionare i tipi di grafico da visualizzare nell'elenco a discesa. Per attivare la modalità di cambio rapido è necessario che siano stati selezionati almeno due tipi di grafico.
Posizione preferita per l'Icona
Nei grafici a immagine, l'icona di cambio rapido di tipologia può essere posizionata all'interno del grafico oppure nell'intestazione dell'oggetto di lavoro. Nei grafici tabellari, l'unica alternativa è l'inserimento nell'intestazione.
Ripristina il dimensionamento dell'utente Se si seleziona questo pulsante, verranno reimpostati tutti i dimensionamenti dell'utente relativi a legenda, titolo e così via eseguiti nel grafico. Il posizionamento di singoli oggetti non verrà reimpostato.
Ripristina il posizionamento dell'utente Se si seleziona questo pulsante, verranno reimpostati tutti i posizionamenti dell'utente relativi a legenda, titolo e così via eseguiti nel grafico.
Messaggi di errore

Viene visualizzata la finestra di dialogo Personalizza messaggi di errore.

Personalizza messaggi di errore

Modalità di riferimento È possibile scegliere la modalità con cui disegnare lo sfondo di riferimento se si utilizza l'opzione Imposta Riferimento dal menu contestuale del grafico. Questa impostazione ha senso solo in alcuni tipi di grafici.