Conferenza globale QlikWorld 2020. Partecipa per scoprire come ottenere il massimo dai dati. Accesso rapido. Registrati ora e risparmia.

Qualità delle immagini

È possibile modificare la qualità delle immagini degli oggetti di Qlik Sense e QlikView impostandone la risoluzione in punti per pollice (DPI) nei report pubblicati.

Ciò significa che è possibile creare un report PowerPoint con immagini di alta qualità che avranno una resa ottimale durante una presentazione su grande schermo. Dopo la presentazione è possibile condividere un'altra versione con immagini di qualità inferiore (e un file di dimensioni ridotte) tramite email. Non è necessario creare un secondo report. È possibile aggiungere lo stesso report a due diverse attività di pubblicazione con diverse impostazioni di qualità dell'immagine. È inoltre possibile creare un'attività di pubblicazione con due istanze dello stesso report e dare a ogni report una qualità dell'immagine diversa. Quando si imposta la destinazione email, è possibile scegliere quale report allegare. Tuttavia, se si crea una singola attività di pubblicazione, una destinazione su due (NewsStand, hub) riceverà entrambi i report.

Le modifiche apportate alla qualità delle immagini diventano effettive dopo la distribuzione del report in NewsStand, nell'hub, nella cartella o in un'altra destinazione. In NewsStand la qualità delle immagini di un report è visualizzata in una colonna a destra. Nei report pubblicati tutte le immagini sono esportate in formato .png, indipendentemente dalla sorgente.

È inoltre possibile impostare la qualità delle immagini dei report On-Demand.

Limitazioni

  • Non è possibile ridimensionare gli oggetti di QlikView o assegnare loro un valore DPI prima di esportarli in Qlik NPrinting. Per ottenere un'immagine più definita, Qlik NPrinting utilizza invece un algoritmo di conversione in scala. Questo problema non sussiste per gli oggetti di Qlik Sense.

  • Se si pubblica un report con due diversi livelli di qualità delle immagini in una cartella, il file più recente sostituirà il precedente. Per evitarlo, applicare un Nome amichevole quando si aggiunge il report a un'attività. Vedere: Nome file dinamico dei report.
  • Non è possibile modificare la qualità delle seguenti combinazioni di formati di output di un report:

    • Da Excel a .tiff
    • Da PixelPerfect a .gif
    • Da PixelPerfect a .jpeg
    • Da PixelPerfect a .png
    • Da PixelPerfect a .tiff

Impostazione della qualità delle immagini nelle attività di pubblicazione

Procedere come segue:

  1. Nella barra dei menu principale, fare clic su Attività, quindi selezionare Attività di pubblicazione.
  2. Creare una nuova attività di pubblicazione oppure fare clic su un'attività di pubblicazione esistente per modificarla.
  3. Fare clic su Report.
  4. Utilizzare il menu a discesa Qualità per selezionare una delle opzioni seguenti:
    1. Normale: 96 DPI
    2. Alta: 192 DPI
    3. Molto alta: 384 DPI
  5. Fare clic su Salva.

Dopo la pubblicazione del report sarà possibile vedere la differenza nella qualità delle immagini.

Configurazione della qualità delle immagini nei report On-Demand

È possibile aggiornare il file scheduler.config in modo da modificare la qualità delle immagini dei report On-Demand. Questa è un'impostazione unica per tutti i report generati con la funzionalità On-Demand. Non è possibile selezionare la qualità dell'immagine per la generazione di un report specifico.

È possibile impostare i report On-Demand in modo da avere una qualità delle immagini superiore, proprio come in un'attività di pubblicazione. Quando si apportano modifiche, tali modifiche verranno applicate a tutti i report On-Demand, e a tutte le anteprime dei report in Qlik NPrinting Designer. I report delle attività non sono interessati.

Le combinazioni di tipo e formato di output dei report non supportate nelle attività continueranno a non essere supportate in questo caso. Ad esempio, non è possibile impostare un livello di qualità delle immagini in un report da un'attività se si sta esportando un report PixelPerfect come .jpeg. Se si tenta di eseguire un'impostazione di report On-DemandPixelPerfect, verrà contrassegnata come "Molto alta", e risulterà identica a un report "Normale".

Le seguenti combinazioni non sono supportate:

  • da Excel a .tiff
  • da PixelPerfect a .gif, .jpeg, .png, .tiff
  • da QlikEntiy a .csv, .skv, .tab, .tiff

Procedere come segue:

  1. Aprire il file di configurazione scheduler.config.

  2. Trovare la seguente stringa: <add key="ondemand-image-quality" value="Normale" />

    "Normale" è il valore predefinito.

  3. Modificare il valore in: "Normale", "Alta" o "Molto alta". In tali valori viene fatta la distinzione tra maiuscole e minuscole e i corrispondenti valori DPI sono:

    1. Normal: 96 DPI
    2. High: 192 DPI
    3. Veryhigh: 384 DPI
  4. Salvare il file.

See also: