Sicurezza report

È possibile assicurarsi che gli utenti utilizzino solo i report di cui dispongono di diritti di accesso implementando la protezione con password a livello di utente, attività o report. Ai report può essere associata la protezione da lettura, la protezione da scrittura o entrambe.

Requisiti

I report con protezione da lettura non possono essere aperti senza la password corretta. I report con protezione da scrittura non possono essere modificati senza la password corretta. A un documento può essere associata la protezione da lettura, la protezione da scrittura o entrambe. L'abilitazione di password non influisce sui documenti prodotti nell'anteprima di Qlik NPrinting Designer. È inoltre possibile scegliere di non applicare alcuna password ai documenti.

I caratteri validi per le password sono lettere, numeri e i seguenti caratteri speciali: $ & + , : ; = ? @ # | ' < > . - ^ * ( ) % !

Limitazioni

Qlik NPrinting sfrutta le funzionalità native di protezione con password del tipo di documento di output. Ad esempio, Microsoft Word consente di proteggere i documenti con password. Qlik NPrinting può accedere a questa funzionalità. Non aggiunge nuove funzionalità ai report. Ciò significa che alcuni formati di output, ad esempio .jpg, non possono essere protetti con password poiché non supportano password.

È possibile proteggere con password i seguenti tipi di output di report. Il tipo di modello originale è indifferente:

  • .ppt, .pptx
  • .doc, .docx
  • .xls, .xlsx, .xlsm
  • .pdf

Vedere: Formato di output dei report

Se i report eseguiti come ciclo vengono protetti con password, i report verranno protetti con password, ma non l'archivio .zip.

I report protetti da password verranno visualizzati in modo diverso in NewsStand. I report con protezione da lettura verranno visualizzati con un'immagine di segnaposto predefinita anziché con la normale miniatura. La funzionalità di anteprima di NewsStand non funzionerà con tali documenti. Quando si fa clic su questi, verrà visualizzata una richiesta di download del browser.

Non è disponibile un meccanismo automatizzato per la gestione delle password. Ad esempio, se l'azienda impone di modificare le password utente ogni 90 giorni, sarà necessario modificarle manualmente oppure eseguire una nuova attività di importazione di utenti.

Aggiunta di password a livello di utente

Gli utenti potranno utilizzare tali password per accedere ai report assegnati con la protezione con password a livello di utente. Tali password differiscono da quelle utilizzate per accedere a Qlik NPrinting web console o NewsStand.

Procedere come segue:

  1. Nel menu in alto, fare clic su Sistema, quindi selezionare Utenti.
  2. Scegliere l'utente a cui si desidera assegnare una password oppure crearne uno nuovo.
  3. In Sicurezza report, è possibile immettere una Password per apertura, una Password per scrittura o entrambe.
  4. Fare clic su Salva.

L'utente selezionato può ora accedere ai report con le password utente assegnate.

È inoltre possibile configurare le impostazioni delle password utente quando si importano utenti. Vedere: Importazione degli utenti.

Aggiunta di password a livello di attività

È possibile accedere a ciascun documento nella stessa attività di pubblicazione con lo stesso set di password. Qualsiasi utente in possesso di tali password può aprire qualsiasi report collegato all'attività.

Procedere come segue:

  1. Nel menu superiore, fare clic su Attività, quindi selezionare Attività di pubblicazione.
  2. Scegliere l'attività a cui si desidera assegnare una password oppure crearne una nuova.
  3. In Sicurezza report, è possibile immettere una Password per apertura, una Password per scrittura o entrambe.
  4. Fare clic su Salva.

A questo punto, tutti i report associati a questa attività risultano protetti con password.

Aggiunta di password a livello di report

Ai report sarà associato un set specifico di password.

Procedere come segue:

  1. Nel menu superiore, fare clic su Attività, quindi selezionare Attività di pubblicazione.
  2. Scegliere l'attività che contiene il report che si desidera proteggere con password.
  3. Fare clic sulla scheda Report. Scegliere il report a cui si desidera assegnare una password oppure aggiungerne uno nuovo.
  4. In Sicurezza report, fare clic sul menu a discesa Password di protezione. Scegliere tra le seguenti opzioni:
    • Nessuna password: il report può essere aperto e modificato da chiunque.
    • Password utente: il report può essere aperto e modificato immettendo una password utente.
    • Password attività: il report può essere aperto e modificato immettendo una password attività.
    • Utilizzare le password seguenti: il report può essere aperto e modificato immettendo una password specifica per il report.

      Quando si sceglie questa opzione, verrà richiesto di definire password a livello di report.

  5. Fare clic su Salva.

Questo specifico report risulta ora protetto con password.