Condizioni

Le condizioni consentono di controllare la generazione e distribuzione di report sulla base dei dati. È possibile aggiungere più condizioni a qualsiasi report o attività. I report vengono generati e le attività vengono eseguite solo quando tutte le condizioni sono soddisfatte. Ogni condizione può essere composta da una o più regole.

Nota: Se si verifica un errore durante la valutazione delle condizioni dei report (prima che vengano prodotti i risultati), l'errore viene segnalato all'utente allo stesso modo degli errori che si verificano durante la generazione dei report. In entrambi i casi viene generato un messaggio di errore aggiunto all'email inviata agli utenti.

Panoramica

Una condizione è un insieme di una o più espressioni, ciascuna con uno o due operandi e un'operazione. Gli operandi possono essere valori fissi, variabili o espressioni. Una condizione è associata a un'app, mentre le regole all'interno della condizione saranno legate a una specifica connessione dell'app. Possono essere utilizzati solo i tipi di oggetto che compaiono nell'elenco durante la creazione delle condizioni.

Vi sono due posizioni in cui può essere applicata una condizione:

  • Report attività di pubblicazione
  • Attività di pubblicazione

L'invio dei report in base a determinate condizioni ha molti vantaggi. Ad esempio, è possibile essere informati quando si verificano eventi chiave nei dati. Si possono risparmiare risorse computazionali evitando la distribuzione di report inutili. È possibile creare e gestire report con dati da più documenti di QlikView o app Qlik Sense in modo coerente poiché filtri, report e condizioni gestiscono più connessioni contemporaneamente. Ad esempio, è possibile:

  • Confrontare il valore di una variabile QlikView esistente con un'altra variabile, un'espressione o un valore costante. I confronti disponibili sono: uguale a, non uguale a, maggiore di, maggiore o uguale a, minore di, minore o uguale a.
  • Verificare che un determinato grafico di QlikView contenga valori in fase di esecuzione.
  • Distribuire un report di vendite con dati provenienti da diversi documenti di QlikView, selezionare lo stesso anno in tutti i documenti mediante l'applicazione di un filtro e aggiungere una condizione che verifichi se tutti i grafici nei diversi documenti contengono dati.

Condizioni e filtri

Le condizioni dei report delle attività di pubblicazione e le condizioni delle attività di pubblicazione influenzano quando vengono applicati i filtri.

Quando si applica una condizione all'attività di pubblicazione tramite il pulsante Condizioni:

  • Se si è applicato un filtro di attività, questo filtro verrà applicato durante la valutazione della condizione.
  • Se si è applicato un filtro report o un filtro utente, il filtro non verrà applicato durante la valutazione della condizione.

Quando si applica una condizione a un report di attività di pubblicazione:

  • I filtri di attività, i filtri report e i filtri utente vengono sempre applicati durante la valutazione della condizione.

Se è abilitata section access, le condizioni delle attività vengono valutate con l'identità impostata per la connessione nella pagina delle connessioni. Le condizioni dei report vengono valutate utilizzando l'identità del destinatario del report.

Se si eseguono in modo ciclico report che contengono condizioni e filtri, l'ordine di valutazione sarà: Filtro attività > filtro utente > filtro report > condizione. Le condizioni non sono valutate separatamente per ciascun report nel ciclo. Ad esempio:

  1. Si ha un filtro report: YEAR 2012, 2013.
  2. Si aggiunge un ciclo su YEAR.
  3. Si aggiunge una condizione report (valutata con il filtro applicato).
  4. Il flusso di esecuzione è il seguente:
    1. Vengono applicati i filtri YEAR 2012, 2013.
    2. La condizione viene valutata.
    3. Se la condizione è soddisfatta, viene prodotto un report per YEAR 2012 e uno per YEAR 2013.

Limitazioni

Se un grafico utilizzato nella condizione viene eliminato dal documento, sarà visualizzato un messaggio di avviso nella pagina delle regole delle condizioni. Condizioni non valide utilizzate per le attività causano errori di generazione. Se una condizione non valida viene applicata a un'attività, l'attività ha immediatamente esito negativo. Se viene utilizzata come condizione di report, solo la generazione dei report correlati ha esito negativo.

La valutazione di una condizione viene ignorata quando un filtro non valido viene utilizzato in un'attività di report. Un errore nella valutazione delle condizioni viene trattato come un errore nella generazione dei report e verrà inviata un'email generica contenente un messaggio di errore.

Creazione di una condizione

Prima di creare una nuova condizione, è necessario assicurarsi che tutte le cache di connessione correlate siano aggiornate.

  1. Fare clic su App e selezionare Condizioni.
  2. Fare clic sul pulsante Crea condizione nell'angolo in alto a destra.
  3. Inserire un Nome descrittivo.
  4. Immettere una Descrizione (facoltativa).
  5. Aprire il menu a discesa App e selezionare l'app in cui si desidera creare la nuova condizione.
  6. Lasciare selezionata la casella di controllo Abilitata.

  7. Fare clic su Crea.

Aggiunta di una regola

  1. Fare clic sul pulsante Regole.
  2. Fare clic sul pulsante Aggiungi regola nell'angolo in alto a sinistra.
  3. Inserire un Nome descrittivo.
  4. Aprire il menu a discesa Connessione e scegliere una connessione.
  5. Verrà visualizzata la sezione Valori della pagina.

Impostazione di condizioni basate su un grafico

Le condizioni sono impostate nella sezione Valori. È possibile creare condizioni che controllano se un grafico ha o non ha determinati valori. Assicurati che i grafici siano disponibili nel documento di QlikView o nell'app Qlik Sense.

  1. Selezionare Grafico dalla prima colonna a sinistra.
  2. Selezionare il grafico dal menu a discesa centrale. È possibile utilizzare il modulo Ricerca per filtrare l'elenco.
  3. Scegliere una condizione tra ha valori e non ha valori. La condizione ha valori ha valore true quando il grafico contiene valori con i filtri applicati al momento della valutazione della condizione.
  4. Fare clic su Crea.
  5. Per aggiungere un'altra regola, fare clic sul segno più oppure su Aggiungi condizione.

Impostazione di condizioni basate su variabili

È possibile creare condizioni che mettono a confronto una variabile di QlikView o di Qlik Sense con un'altra variabile, il risultato di un'espressione valutata o un valore fisso. Assicurati che le variabili siano disponibili nel documento di QlikView o nell'app Qlik Sense.

  1. Selezionare Variabile dalla prima colonna a sinistra.
  2. Selezionare una variabile dal menu a discesa Seleziona variabile.
  3. Scegliere l'operatore relazionale dal menu a discesa.
  4. Selezionare il tipo di confronto:
    1. Variabile. Selezionare la seconda variabile dal menu a discesa sulla destra.
    2. Espressione. Inserire un'espressione che sarà valutata prima del confronto. L'espressione deve restituire un singolo valore.
    3. Costante. Digitare una costante. Non verrà eseguita alcuna valutazione.
  5. Fare clic su Crea.
  6. Per aggiungere un'altra regola, fare clic sul segno più oppure su Aggiungi condizione.

Aggiunta di condizioni a un'attività

Nota:

Se è presente un report o un filtro utente, il filtro non verrà applicato quando Qlik NPrinting valuta le condizioni aggiunte a un'attività.

Procedere come segue:

  1. Nel menu principale selezionare Attività > Attività di pubblicazione e aprire l'attività che si desidera modificare.
  2. Fare clic sul pulsante Condizioni nella parte superiore destra dello schermo.
  3. Verrà visualizzato l'elenco delle condizioni applicate all'attività.
  4. Fare clic sul pulsante Aggiungi condizione sulla destra.
  5. Selezionare la condizione dal menu a discesa Scegliere la condizione.
  6. È possibile ridurre l'elenco utilizzando il modulo Cerca.
  7. Selezionare Vero o Falso nel menu a discesa Risultato previsto. Se si seleziona Vero, l'attività verrà eseguita quando la condizione è verificata. Se si seleziona Falso, l'attività verrà eseguita quando la condizione non è verificata.
  8. Fare clic su Aggiungi condizione per confermare e uscire.
  9. La nuova condizione verrà visualizzata alla fine dell'elenco.
  10. Per aggiungere un'altra condizione, fare clic di nuovo su Aggiungi condizione. È possibile aggiungere tutte le condizioni che si desidera.

Aggiunta di una condizione a un report in un'attività

È possibile aggiungere condizioni ai report già inseriti in attività. Non è possibile aggiungere condizioni direttamente ai report. Un report viene generato solo se tutte le relative condizioni sono soddisfatte.

Procedere come segue:

  1. Aprire l'Attività di pubblicazione.
  2. Aprire l'elenco Report, quindi aggiungere il report a cui si desidera applicare condizioni o aprirlo se è nell'elenco.
  3. Selezionare la condizione che si desidera applicare dal menu a discesa Condizione nella parte inferiore della pagina.
  4. Selezionare Vero o Falso nel menu a discesa Risultato previsto.
    • Se si seleziona Vero, il report verrà creato quando la condizione è verificata.
    • Se si seleziona Falso, il report verrà creato quando la condizione non è verificata.

      Questa funzione è utile perché permette aggiungere due report diversi con la stessa condizione, impostandone una su Vero e l'altra su Falso. In questo caso, se la condizione è soddisfatta sarà distribuito il primo report, altrimenti verrà distribuito il secondo report.

  5. Per aggiungere un'altra condizione, fare clic sul segno più oppure su Aggiungi condizione.
  6. Fare clic su Salva.

Rimozione di una condizione

È possibile eliminare le condizioni dalla finestra Condizioni o dalla finestra della condizione che si desidera rimuovere.