Vai al contenuto principale

Impostazioni amministratore

IN QUESTA PAGINA

Impostazioni amministratore

Gli amministratori possono configurare molti componenti dalla pagina Amministratore > Impostazioni in Qlik NPrinting web console.

Sistema

Qlik NPrinting utilizza impostazioni lato server per derivare nomi host. Gli URL della console Web e del sistema NewsStand devono essere impostati in modo da fornire accesso a determinate funzionalità di sicurezza. Consigliamo caldamente di compilare tali campi:

  • URL della console Web: utilizzato per creare collegamenti nelle e-mail di reimpostazione password e nelle notifiche via e-mail.
  • URL NewsStand: utilizzato per creare e-mail di reimpostazione password.

Autenticazione

È possibile abilitare o disabilitare i seguenti tipi di autenticazione:

SAML

È possibile aggiungere o modificare configurazioni SAML. Vedere: Configurazione di Security Assertion Markup Language (SAML) single sign-on (SSO).

NewsStand

È possibile personalizzare NewsStand:

  • Titolo: le modifiche al titolo della pagina Web che viene visualizzato sulle schede del browser. Il percorso predefinito è NewsStand.
  • Logo: sostituisce il collegamento all'immagine NewsStand nell'angolo in alto a sinistra.
  • Colore primario: modifica il colore del testo normale. Non influisce sulle voci di menu o sulle intestazioni delle colonne.
  • Colore collegamenti: modifica il colore del testo del collegamento.
  • Colore intestazione: modifica il colore di sfondo del menu superiore.

E-mail

È possibile configurare il proprio server SMTP. È necessario compilare questa sezione se si desidera inviare report via e-mail. Vedere: Configurazione del server SMTP.

Report

Protezione PixelPerfect

È possibile abilitare o disabilitare l'esecuzione dello script PixelPerfect.

Gli script PixelPerfect consentono l'accesso privilegiato a risorse protette, che potrebbero comportare problemi di protezione. Abilitare tali script solo se i report sono considerati attendibili.

Modelli predefiniti

È possibile caricare modelli predefiniti per tutti i propri tipi di report, tranne QlikEntity.

On-Demand

È possibile aggiungere o modificare le origini attendibili.

Aggiunta di un server come fonte attendibile

Se si stanno creando report On-Demand in Qlik Sense oppure un AccessPoint QlikView ospitato da un Server Web QlikView, è necessario aggiungere tali server come origine attendibile in Qlik NPrinting web console.

Per ciascun percorso server utilizzato per accedere a Qlik NPrinting web console, è necessario aggiungere un'origine attendibile. Per esempio, se è possibile effettuare l'accesso al proprio server tramite dominio locale, host con lunghezza ridotta, o URL completo, è necessario aggiungere un'origine attendibile per ciascuno dei percorsi server.

Il modo in cui si accede ai percorsi server nel campo Indirizzo dell'origine attendibile dipende dalla propria configurazione di sicurezza.

Configurazione 1: Sicurezza SSL non impostata con Qlik NPrinting web console

Si richiede un'origine attendibile per ogni percorso server usato per accedere a Qlik NPrinting web console. Per esempio, se il proprio server è qlikserver1 con indirizzo IP 192.168.0.101, si devono aggiungere le seguenti origini attendibili:

  • http://qlikserver1
  • http://qlikserver1.domain.local
  • http://192.168.0.101

Configurazione 2: Sicurezza SSL impostata con Qlik NPrinting web console e terze parti

Si richiede un'origine attendibile per ogni percorso server usato per accedere a Qlik NPrinting web console. Gli URL devono usare il protocollo HTTPS. Per esempio, se il proprio server è qlikserver1 con indirizzo IP 192.168.0.101, si devono aggiungere le seguenti origini attendibili:

  • https://qlikserver1
  • https://qlikserver1.domain.local
  • https://192.168.0.101

Aggiunta di un'origine attendibile

Procedere come segue:

  1. In Qlik NPrinting, fare clic su Amministratore > Impostazioni.
  2. Fare clic su Impostazioni On-Demand.
  3. Fare clic su Aggiungi origine attendibile.
  4. Dopo Nome, inserire un nome per l'origine attendibile.
  5. Dopo Descrizione, inserire una descrizione per l'origine attendibile.
  6. Dopo Indirizzo, inserire l'URL per QlikView Server.

    L'URL deve essere l' URL base (schema e host). Per esempio, http://qlikserver1 anziché http://qlikserver1/qlikview/index.htm.

  7. Fare clic su Crea.

Attività

È possibile decidere le azioni da eseguire se non viene eseguito il rendering di report o variabili. È possibile anche scegliere di ricevere e-mail di notifica delle attività.

Requisiti

Prima di poter impostare le notifiche delle attività tramite e-mail, assicurarsi che siano configurate le impostazioni degli URL di NewsStand e Qlik NPrinting web console. Se gli URL non vengono configurati, i collegamenti nelle e-mail di notifica non funzioneranno. Vedere: Sistema.

Gestione errori: report

Per impostazione predefinita, se la generazione dei report non riesce, i destinatari continuano a ricevere email pianificate. Invece del report, gli utenti vedono un messaggio di errore e istruzioni per contattare un amministratore. Gli amministratori possono disabilitare questo comportamento per evitare l'invio delle email quando i report non vengono generati. La mancata generazione dei report viene visualizzata come errore nei file di registro.

Se si disabilita questo comportamento, le email verranno comunque inviate se almeno un report viene correttamente generato.

Ad esempio:

Si supponga di avere 3 utenti in un'unica attività. Per ogni utente, l'attività ha 2 report, i quali vengono inviati tramite email.

  • Utente A: generazione dei report riuscita.
  • Utente B: errore di generazione di un report.
  • Utente C: nessun report generato.

In questo caso:

  • L'utente A riceve l'email con i due allegati.
  • L'utente B riceve l'email con un solo allegato. Non vi sarà alcun riferimento al report non generato.
  • L'utente C non riceve alcuna email.

Procedere come segue:

  1. Nel menu principale passare ad Amministratore > Impostazioni.
  2. Fare clic sul pulsante Attività.
  3. In Errori di distribuzione email passare a Quando un'attività di pubblicazione non genera uno o più report. Scegliere una delle opzioni seguenti:
    • I destinatari riceveranno i report generati, con un messaggio che elenca i report non generati

    • I destinatari riceveranno i report generati, senza messaggi di errore

      Nota: Se non viene generato alcun report, i destinatari non riceveranno un'email.
  4. Fare clic su Aggiorna.

Gestione errori: variabili

Gli amministratori possono impostare le azioni da eseguire se le variabili in un'email non vengono risolte.

Procedere come segue:

  1. Nel menu principale passare ad Amministratore > Impostazioni.
  2. Fare clic sul pulsante Attività.
  3. In Errori di distribuzione email passare a Quando un'attività di pubblicazione non è in grado di risolvere un tag di una variabile. Scegliere una delle opzioni seguenti:
    • Invia l'email lasciando il tag com'è
    • Invia l'email con il tag rimosso
    • Non inviare l'e-mail
  4. Fare clic su Aggiorna.

Notifiche di esecuzione delle attività

È possibile ricevere notifiche se le attività si concludono correttamente, con errori o con avvisi. Le notifiche possono essere inviate a più indirizzi email.

Procedere come segue:

  1. Nel menu principale passare ad Amministratore > Impostazioni.
  2. Fare clic sul pulsante Attività.
  3. In Notifiche è possibile scegliere di inviare email se le attività si concludono con:
    • Errori
    • Avvisi
    • Riuscita
  4. In Configurazione email è necessario aggiungere:
    • Indirizzo mittente
    • Nome mittente
    • A
  5. È possibile aggiungere indirizzi CC e CCN.

    Nota: È possibile utilizzare il punto e virgola per aggiungere più indirizzi A, CC o CCN.

  6. Fare clic su Aggiorna.
  7. Se si desidera ricevere email di notifica per un'attività, è necessario abilitarle. Aprire l'attività e, nella parte inferiore della sezione Panoramica, selezionare Invia notifiche attività.