Vai al contenuto principale

Funzionalità di Qlik Sense GeoOperations

IN QUESTA PAGINA

Funzionalità di Qlik Sense GeoOperations

Qlik Sense GeoOperations include una serie di funzioni che consentono analisi geografiche in Qlik.

Di seguito viene riportato un elenco di funzionalità, operazioni e formati supportati.

Funzionalità

  • Disponibile nel linguaggio di script in Qlik Cloud con una licenza per componente aggiuntivo.

  • Estrae relazioni spaziali in modo che possano essere gestite da Qlik.
  • Caricamento di ricerche temporali delle posizioni (come alternativa alle ricerche temporali di presentazione nel grafico della mappa).
  • Aggregazione di punti in cluster o contenitori.
  • Specifica di posizioni come:
    • Geometrie in punti, linee o aree nello stesso formato di QlikGeoAnalytics e Qlik Sense
    • Campi latitudine e longitudine
    • Punti o aree denominate
  • Caricamento di dati geografici da svariati formati.
  • Utilizzo di operazioni sui dati già caricati in Qlik.

Operazioni geometriche

  • Closest – Trova gli N oggetti più vicini in un set di dati più vicino rispetto a una distanza specifica da ogni oggetto in un altro set di dati. Utilizza e calcola le distanze dirette o le distanze lungo le strade.
  • Intersects – Trova oggetti intersecanti in due set di dati. Calcola anche quanto delle aree si interseca.
  • Dissolve – Crea aree personalizzate, p. es. Regione A = Codice postale 1, 2, 5. Regione B = Codice postale 3, 4, 6.
  • Within – Crea relazioni tra tutte le entità in una tabella comprese all'interno delle aree specificate in un'altra tabella.
  • Simplify – Generalizza le geometrie in modo che abbiano un aspetto migliore e siano più rapide da usare in scale con zoom più ridotti. Gran parte dei dati esterni necessita di una semplificazione prima dell'uso.

Operazioni di aggregazione

  • Cluster – Raggruppa punti all'interno di una distanza soglia specificata. Utile per i set di dati contenenti un gran numero di punti.
  • Binning – Un altro metodo di clustering che crea contenitori esagonali o rettangolari.

Operazioni basate su percorsi

  • Closest – Trova gli N oggetti più vicini in un set di dati più vicino rispetto a una distanza specifica da ogni oggetto in un altro set di dati. Utilizza e calcola le distanze dirette o le distanze lungo le strade.
  • Routes – Ottiene percorsi e distanze tra i punti di origine e di destinazione in un set di dati.
  • TravelAreas – Ottiene le aree raggiungibili dalle origini in un set di dati all'interno di un determinato orario o distanza. Il valore predefinito è il viaggio lungo strade, ma possono essere utilizzate anche le distanze dirette.

Operazioni di ricerca

  • AddressPointLookup – Ottiene il punto di un indirizzo, ovvero la geocodifica avanzata. Richiede una licenza separata di Qlik GeoCoding.
  • PointToAddressLookup – Ottiene l'indirizzo vicino a un punto, ovvero la geocodifica inversa. Richiede una licenza separata di Qlik GeoCoding.
  • IpLookup – Se si dispone di indirizzi IP nei propri dati, è possibile utilizzarli come posizioni geografiche

Altre operazioni

  • Load – Carica i dati da tutte le sorgenti dati supportate (p. es. file di forma, GeoJSON, ecc…)

Formati di sorgenti dati

  • Tabelle caricate – Opera su tabelle caricate in Qlik
  • Database di posizione QlikGeoAnalytics – Fornisce accesso a milioni di punti e aree come paesi, aree amministrative, città, codici postali
  • File di forma ESRI – Probabilmente il formato file geografico più comune
  • ESRI JSON – Per un semplice accesso ai servizi in ArcGIS Server
  • GeoJSON – Formato basato su JSON per i dati geografici
  • File di testo separati – File di testo separati come CSV